martedì 03 agosto 2021

scritto da .

Allievi Reg. L'Avezzano fa suo il titolo, Fidanza:'Orgoglioso dei ragazzi'

Allievi Reg. L'Avezzano fa suo il titolo, Fidanza:'Orgoglioso dei ragazzi' Allievi Reg. L'Avezzano fa suo il titolo, Fidanza:'Orgoglioso dei ragazzi'

Battendo in finale il Pineto, l'Avezzano targato Felice Fidanza si è aggiudicato il campionato Regionale Allievi (quello della ripartenza), riportando dopo tanti anni il titolo nella Marsica. Cammino importante quello fatto registrare dai biancoverdi, che dopo il successo in Semifinale contro la Virtus Vasto (2-1), si sono ripetuti con lo stesso punteggio nell'ultimo atto contro i pari età del Pineto. Soddisfazione da parte del sodalizio di via Ferrara, che ha deciso di puntare in maniera netta sulla valorizzazione del proprio settore giovanile.

"Un successo partito da lontano nonostante lo scetticismo iniziale-commenta il tecnico Felice Fidanza. "Con questo gruppo-sostiene- formato da elementi del 2004, lavoro da quattro anni e nel corso del tempo, grazie al lavoro e al sacrificio, ho assistito ad una crescita costante dei ragazzi. E' vero-ha aggiunto- non sono mancati momenti di difficoltà misti a delusioni (su tutte la sconfitta in una Semifinale regionale), ma ciò ha contribuito in maniera importante a fortificare i miei calciatori. Sono orgoglioso di aver vinto il titolo, ma lo sono soprattutto di allenare questo gruppo!".

Considerazioni:"Spero che questa vittoria possa, anche in minima parte, far capire che il futuro è dalla parte dei giovani. A quest'ultimi bisogna dare fiducia, ma non solo a parole. Con i fatti".

Ringraziamenti:"Il primo-sottolinea Fidanza-sicuramente alla squadra, capace di supportarmi e sopportarmi. La dedizione mostrata è stata da esempio anche per il sottoscritto. Il mio sentimento di gratitudine va steso al Preparatore Atletico, Carletto De Michelis e ai dirigenti (sempre presenti) Sante Venditti e Giuseppe Barbarossa. Non posso, poi, non citare l'Avezzano Calcio ed in particolare il Segretario, Mauro, che in questo mese si è mostrato assai disponibile. Infine, ma non per importanza, grazie ai genitori dei calciatori per aver messo in campo (scusate il gioco di parole) rispetto e fiducuia nei miei confronti". 

Dedica:"Sicuramente alla mia famiglia. A mio padre che mi guarda da lassù, a mia madre, a mia moglie e ai miei due splendidi figli".




© riproduzione riservata