venerdì 13 dicembre 2019

scritto da .

Gir. B. Penne forza cinque; i vestini superano il Lauretum (3-0)

Tiziano Granchelli in azione Tiziano Granchelli in azione

Il Penne torna al Colangelo e lo fa vincendo, senza troppi problemi, il derby con il Lauretum, infilando così il quinto risultato utile consecutivo (quarta vittoria in cinque gare) e consolidandosi in zona playoff. Gara senza storia quella del Comunale con il Penne in vantaggio nel primo tempo grazie ad un gran gol di Petre. Nella ripresa, dopo aver fallito in un paio di occasioni, il raddoppio con Pasta, arriva la doppietta del solito Granchelli che chiude il match e regala la quarta vittoria in tanti altri derby disputati tra campionato e Coppa.

Con l'intera rosa a disposizione dopo i rientri di Pasta e Petre fuori nell'ultimo match a Chieti mister Castellano mischia le carte ed inserisce dal primo minuto Vescovo a centrocampo insieme a Giancaterino e Ciovacco, fuori Ciarcelluti e Cacciatore con Di Simone spostato nel ruolo di terzino al lato della coppia centrale Xhepa-Sablone. Emergenza totale, invece, per mister Nepa che deve rinunciare agli squalificati Romanelli e Caruso ed all'infortunato Aron, in corso d'opera nel primo tempo dovrà rinunciare anche ad Andrea Sablone e Casale per guai fisici.

Sul rinnovato fondo del vecchio Comunale che ha retto benissimo malgrado le abbondanti pioggia va in scena un match il cui andazzo è subito ben chiaro, con i biancorossi a fare la partita gli ospiti attivi e pronti a ripartire in contropiede grazie alla rapidità di Rincione e Di Fazio. Nonostante il marcato divario tecnico, la gara vive di pochi sussulti tutti di marca locale: dopo otto minuti i padroni di casa sfiorano il vantaggio con Pasta che tocca centralmente un buon pallone su cui si avventa Giancaterino la cui conclusione ciccata dal dischetto dell'area non produce gli effetti sperati, sulla ribattuta irrompe Petre che di testa manda alto non di molto. Ancora Penne al 20' con Ciovacco che ci prova dal limite ma la deviazione provvidenziale di un difensore loretese evita la rete con palla che sfila di poco a lato. Al 27' prove tecniche di gol per Petre sulla cui bella conclusione dalla distanza Orletti si supera ed in tuffo riesce a deviare in corner. Nulla può tuttavia l'estremo loretese quando la punta biancorossa si ritrova un buon pallone dal limite e lascia partire una conclusione potente e precisa che si infila inesorabilmente all'angolino dopo aver toccato il palo per la rete del vantaggio che fa esplodere il Comunale. Gli ospiti non ci stanno a perdere e si fanno vivi per la prima volta allo scadere della frazione con Rasetta che prova la conclusione al volo dal limite che si spegne tuttavia alta.

Al rientro dagli spogliatoi i ragazzi di Castellano provano a stringere i tempi; al 3' è ancora Orletti bravo ad opporsi alla conclusione di Pasta, prima dell'inizio del monologo dei biancorossi che mancano a più riprese il raddoppio. Al 22' è ancora bravo Orletti ad opporsi in tuffo ad una conclusione velenosa di Petre, al 24' l'attaccante pennese serve l'accorrente Granchelli che a centro area strozza troppo il tiro che si spegne a lato. Ancora al 27' Granchelli impegna Orletti poi in due minuti Pasta fallisce l'impossibile in due occasioni involandosi tutto solo davanti all'estremo ospite: nel primo caso lo supera ma centra un palo clamoroso, nel secondo alza troppo la mira. Il Penne domina ma non chiude, il Lauretum si fa rivedere dalle parti di Cantagallo con un colpo di testa di Di Fazio smorzato da Cantagallo in uscita poi finalmente i padroni di casa chiudono il match. Al 37' Pasta si fa perdonare gli errori precedenti servendo un pallone al bacio per Granchelli che, appena entrato in area, fulmina di prima Orletti con un delizioso piattone che chiude i giochi. Dopo un altro tentativo senza successo di Di Fazio lo stesso esterno d'attacco pennese cala il tris griffando la propria doppietta personale dagli undici metri dopo penalty assegnato ai padroni di casa per evidente fallo in area ai danni di Melone.

Temina così l'incontro con il successo largo e meritato della truppa di Castellano che continua a macinare punti pesanti in chiave playoff. Per il Lauretum si tratta della quarta sconfitta in altrettanti match stagionali con il Penne che in quattro gare contro i biancazzurri ha segnato tredici reti senza subirne alcuna.

IL TABELLINO:

PENNE-LAURETUM 3-0 (1-0)

PENNE: Cantagallo, Melito, Di Simone, Vescovo (30'pt Melone), Sablone, Xhepa, Pasta (45'st Cretarola), Ciovacco, Giancaterino, Granchelli (43'st Cacciatore), Petre. A disposizione: Crescia, Ciarcelluti, Iannacci, Severo. Allenatore: Castellano

LAURETUM: Orletti, Casale (32'pt Patricelli), Pellegrini, Rullo, D'Addazio, Sablone (21'pt Bucciarelli) , Bottini, Rasetta, Di Fazio, Di Pietro (23'st Troiano), Rincione. A disposizione: Di Benedetto, Donatelli, Domenicone, Sposetti. Allenatore: Nepa

Arbitro: Altobelli di Pescara

Reti: 34'pt Petre, 37'st Granchelli, 43'st rig.Granchelli

Ammoniti: Petre, Xhepa, Cantagallo (Penne), Pellegrini (Lauretum)




© riproduzione riservata