domenica 08 dicembre 2019

scritto da .

Gir. A. La presentazione della 20^ giornata,

Gir. A. La presentazione della 20^ giornata, Gir. A. La presentazione della 20^ giornata,

Notaresco - Tossicia, Sant'Omero - Mosciano, Mutignano - Controguerra e Real Carsoli - San Gregorio, sono questi alcuni degli incroci pericolosi che presenta la 20^ giornata (terza di ritorno) nel girone A del campionato di Promozione.

Apre la giornata l'anticipo di oggi tra Tortoreto e Atletico Morro D'Oro. Un'assenza a testa, in casa Tortoreto mancherà Davide Di Sabatino ed in casa biancorossa è certa l'assenza di Dimarco. Si gioca per due obiettivi totalmente diversi, i padroni di casa sono alla disperata ricerca di punti salvezza mentre per la D'Eugenio band si coltiva il sogno promozione.

In casa Cerchio arriverà un Fontanelle in netta ripresa. La squadra di mister Gennaro Grillo vorrà certamente vendicare la sconfitta subita nel girone d'andata da questa matricola terribile targata Romolo Petrini. In casa il Cerchio è però ancora più temibile di quanto lo sia fuori dalle mura amiche. Il cambio tattico adottato da mister Grillo fungerà ancora da effetto sorpresa per le squadre avversarie? Staremo a vedere.

A Mutignano va in scena uno dei tre scontri salvezza in programma. La compagine del presidente Palma sfiderà la mina vagante Controguerra. La truppa di mister Nardini dovrà fare a meno degli squalificati Stefano Pietrucci e Paolo Gridelli, in casa Mutignano l'unica assenza pesante sarà quella di uno dei due match winner contro il Poggio Barisciano Keivan Ferretti. I ragazzi di mister Macera cercheranno di approfittare del calendario benevolo, infatti questa sarà la seconda gara consecutiva sul terreno amico.

Altro scontro salvezza è quello al comunale di Carsoli tra i padroni di casa di mister Forti e la matricola San Gregorio. Le previsioni dicono che ad essere favoriti sono proprio i padroni di casa, ma in queste sfide da dentro fuori fare un pronostico può essere sempre troppo azzardato. Vincere vorrebbe dire respirare per entrambe le compagini aria pulita ma non sarà certamente la vittoria che significherà salvezza sicura.

Il Castelnuovo farà invece visita all'ostico Cologna. I padroni di casa di mister Campanella hanno strappato un prezioso punto nello scorso turno di campionato in quel di Controguerra, e vorranno certamente dare continuità al risultato conseguito. Discorso diverso per gli ospiti, la sconfitta contro il Pontevomano non ha destabilizzato troppo l'ambiente, le partite dove fare punti sono altre, e quella di domenica sarà tra queste. 

Al Castellalto manca davvero poco per conquistare la tanto ambita salvezza, il cammino finora compiuto ha dell'incredibile da parte di questa formazione neopromossa, basti pensare che mancano appena quattro punti alla quota limite per raggiungere il primo obiettivo stagionale. Il prossimo ostacolo per Quatraccioni e soci si chiama Poggio Barisciano del neo tecnico Candido Di Felice. I blaugrana padroni di casa vengono da una serie di risultati non troppo positivi e saranno sicuramente assetati di punti salvezza. Sulla sponda aquilana la vittoria manca ormai da più di un mese (l'ultima il 7 Dicembre scorso, 3-1 sul Tortoreto). Assenti per l'occasione tre pezzi pregiati dello scacchiere titolare, Onesti, Solomakha e Annunziata si accomoderanno in tribuna causa squalifica.

A Sant'Omero andrà di scena un'altro scontro ai più interessante. Il team di Cipolletti se la vedrà con il Mosciano di Andrea Natali. Il 4-0 di Tossicia scotta ancora in casa vibratiana e causa proprio la sconfitta di Tossicia la vetta è tornata ad essere lontana otto punti.

Il Mosciano si trova invece tra l'incudine ed il martello, vincere vorrebbe dire non solo tornare a coltivare sogni play off, ma anche fare risultato in casa di quella che potrebbe diventare di conseguenza una diretta concorrente. 

Non fare risultato potrebbe invece spegnere definitivamente il sogno di provare la scalata alla promozione. 

Stesso discorso è da farsi per il Tossicia. Ritrovate le reti di bomber D'ignazio i nero verdi saranno impegnati al "Savini" di Notaresco contro la locale formazione di mister Michele De Feudis. Oggi i rossoblù occupano la quarta posizione e dispongono del secondo miglior attacco insieme a quello del Pontevomano. Il Tossicia è però squadra da non sottovalutare basti pensare al 4-0 di domenica scorsa rifilato al Sant'Omero.

In casa Notaresco proprio per questo non sono ammessi cali di tensione, visto e considerato il tipo di mercato della società teramana i rossoblù si possono definetra coloro che faranno la voce grossa in questa seconda parte di stagione.




© riproduzione riservata