sabato 07 dicembre 2019

scritto da .

Gir. A. Il Tossicia passeggia sul Sant'Omero, Morro e Pontevomano la sfida continua

La formazione del Tossicia La formazione del Tossicia

La più grande sorpresa della 19^ giornata (la seconda di ritorno,ndr) è il risultato del Tossicia ai danni del Sant’Omero. La truppa di mister Roberto Marini schianta nel vero senso della parola la corazzata teramana non mettendo mai in discussione il risultato finale.

Su un campo ridotto un acquitrino per i padroni di casa è Marcozzi che al 17’ sblocca il risultato, ci pensa poi l’ariete di casa Danilo D’Ignazio a siglare la propria doppietta personale fra la mezz’ora della prima frazione e la mezz’ora della seconda. A cinque dal termine c’è gloria anche per la rete di Fidanza.

Si interrompe dopo quattro vittorie consecutive il periodo magico dei vibratiani.

Vince e senza non poche difficoltà sul campo del Balsorano il Notaresco di mister De Feudis. Partita decisa dalla prima doppietta in casacca rossoblù dell’ex Borrello Letta.  Il vantaggio ospite si era però materializzato già al quanto minuto di gioco grazie alla prima rete stagionale del centrocampista Palantrani. Il Notaresco gioca bene ma spreca troppo e al minuto sedici subisce il ritorno dei padroni di casa con Fantauzzi.

In casa Balsorano si guarda il bicchiere mezzo pieno e a confermarcelo è lo stesso patron marsicano Lidio Cianfarani: “ Il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto – afferma Cinfarani -  ma dobbiamo accettare il verdetto del campo al termine dei novanta minuti. Quest’anno a Balsorano abbiamo dovuto ridimensionare un po’ tutto, giocandoci  il nostro campionato senza gli assilli del caso.  Anche ieri abbiamo schierato sei fuoriquota (96' e 97',ndr) in campo ma nonostante ciò stiamo dando del filo da torcere a tutti. Peccato solo per certi arbitraggi, anche contro il Notaresco abbiamo da recriminare qualcosa come due rigori apparsi ai più netti. E' l'ennesima volta che ci troviamo purtroppo a recriminare questo tipo di disattenzioni nei nostri confronti”.

Da segnalare la rete del definitivo 2-3 siglata dal neo arrivato Christian Vinci, bomber svincolatosi dell’Atletico Civitella Roveto.

Torna a festeggiare i tre punti casalinghi il Castellalto di mister Ercole Quatraccioni. I biancazzurri festeggiano la prima rete del neo acquisto Galvez che al quarto d’ora sblocca la contesa in favore dei locali. Ci pensa poi il solito Di Felice a raddoppiare grazie ad un perfetto calcio di punizione. Di Ramilli la rete degli adriatici.

In testa alla classifica è ripreso il duello tra Atletico Morro e Pontevomano. I morresi  superano il difficile esame Cerchio solo nell’ultimo quarto d’ora grazie alla doppietta firmata Ettore Scrivani. Il Pontevomano  seppur con il minimo scarto regola il Castelnuovo con una rete al ventesimo della prima frazione di Emiliano Fasciocco. Gara quest’ultima sempre in mano della formazione giallonera che ha più volte sfiorato la rete del raddoppio.

Fontanelle e Real Carsoli non vanno oltre l’1-1. Vettese illude i padroni di casa ma è Sergio Idrofano a riportare i marsicani in gara con un prestigioso colpo di testa a dieci dal termine.  Da segnalare il doppio legno colpito dalla squadra giallorossa nella prima frazione quando il parziale era ancora inchiodato sullo 0-0.

Stesso risultato è anche quello di Polisportiva  Controguerra – Cologna. L’Acquisto di Addazii per i rossoverdi si rivela più azzeccato che mai, è infatti lo stesso ex Notaresco a sbloccare la partita prima che essa entri nel vivo.

A cinque minuti dal termine della prima frazione è però il terzino Ettorre che approfitta di uno svarione dell’estremo locale e riporta gli ospiti in parità.

Negli anticipi di sabato il Mutignano passa 2-0 sul Poggio Barisciano ed il Mosciano regola in casa il San Gregorio.  Seconda sconfitta consecutiva per i blaugrana di mister Piccinini che anche nella gara di Mutignano pagano l’inferiorità numerica per via dell’ennesime espulsioni ai danni di Solomakha ed Onesti entrambi  per doppia ammonizione.

Riprende alla grande la stagione del Mosciano che brinda alla prima rete del gioiellino Fratoni. Ai  giallorossi del ds Settimio Passamonti  basta un minuto per domare la formazione locale, la quale accorcia le distanze solo al minuto quarantanove con un ingannevole colpo di testa di Bravoco.




© riproduzione riservata