giovedì 21 novembre 2019

scritto da .

Seconda Categoria B.Per il Villa Santangelo una salvezza storica

Seconda Categoria B.Per il Villa Santangelo una salvezza storica Seconda Categoria B.Per il Villa Santangelo una salvezza storica

Il 7 Maggio 2014 segna per il Villa Santangelo un'altra storica data dopo la  promozione arrivata lo scorso anno con la vittoria del campionato di Terza Categoria.

Ieri nel recupero della gara contro la Lettese, non giocatasi domenica per impraticabilità del campo, i nerazzurri si sono imposti con il risultato di 1-3.

La prima ed unica vittoria esterna della formazione aquilana coincide anche con la matematica salvezza raggiunta con una giornata d'anticipo nel campionato di Seconda Categoria.

Ci pensa prima De Matteis che al quarto d'ora della seconda frazione sblocca il risultato, è poi il solito Leone che al 20' raddoppia e mette la gara quasi al sicuro.

Quasi, se non fosse per la rete di casa che non sta a passare per l'ennesima volta come vittima sacrificale ed accorcia con la rete di Cardinale alla mezz'ora, sfuriata di casa che dura però una dozzina di minuti fino a quando la rete di Roselli al 35' ristabilisce le distanze e fa partire la festa nerazzurra.

Annata difficile per il sodalizio del presidente Marcotullio che può però festeggiare ed inserire un'altra gioia nel suo curriculum da quando è alla guida di questa società, salvezza alla quale in pochi davano adito, ma i nerazzurri hanno saputo gestire bene quei momenti di apparente buio e con orgoglio e tenacia sono riusciti ad acciuffare la promozione addirittura con 90' di anticipo senza nemmeno passare per gli eventuali spareggi play out.

Per il piccolo centro alle porte dell'Aquila devastato dal terremoto si sta quindi per chiudere un'altra annata da poter incorniciare come positiva, decisamente diversa da quella dello scorso anno dove i nerazzzurri a quest'ora stavano festeggiando una marcia trionfale che li vide vincitori del campionato di Terza Categoria.

Domenica sul nuovissimo impianto di Villa Santangelo, fiore all'occhiello del post terremoto, andrà in scena l'ultima giornata del girone B ed i nerazzurri ospiteranno nel derby tutto aquilano il Moro Paganica, altra formazione che può definire la propria stagione soddisfacente perchè già sicura di disputare gli spareggi promozione.

Calcio d'inizio previsto per le ore 11:00.

Con tempo quindi la società del presidente Marcotullio potrà iniziare a pensare come ad organizzare la prossima stagione sportiva, cercando di non ripetere gli errori commessi quest'anno e proseguire quanto di buono fatto nellam corrente stagione sportiva.

Complimenti!




© riproduzione riservata