domenica 15 settembre 2019

scritto da .

Seconda Categoria A.Il Venere inciampa, discorso Playoff riaperto, l'Atletico Civitella blinda il primo posto

Seconda Categoria A.Il Venere inciampa, discorso Playoff riaperto, l'Atletico Civitella blinda il primo posto Seconda Categoria A.Il Venere inciampa, discorso Playoff riaperto, l'Atletico Civitella blinda il primo posto

Discorso playoff riaperto, è questo il primo pensiero che balza in mente al triplice fischio finale della 21^ giornata nel girone A di Seconda Categoria.

La doppietta di Salustri permette infatti alla Virtus Capistrello di compiere il colpaccio di giornata ai danni dei gialloverdi del Venere, che dopo una lunga e quasi completata rincorsa, riscivolano a meno quattro dal vertice e perdono il vantaggio di nove punti dall'Atletico Preturo.

Atletico Civitella che passa come da pronostico sul campo del fanalino di coda Preturo, che comunque anche tra mille difficoltà riesce a dare del filo da torcere alla capolista non disdegnando affatto difronte alla corazzata rovetana.

Non fa ormai più notizia che a segnare sia ancora una volta Christian Vinci che mette a segno l'ennesima doppietta stagionale, è grazie al gol del giovanissimo classe '96 Giovanni Lazzaro che oggi però la capolista porta via dal capoluogo tre punti pesantissimi.

Tracolla invece in quel di Cesaproba il Tkm Vico di mister Vincenzo Aureli, gialloverdi che dopo la quaterna subita nell'ultima trasferta a Pizzoli si ripetono drasticamente, alzando ancora una volta bandiera bianca davanti alla tripletta di Simone Laurenzi.

L'altro blitz di giornata lo compie il Santa Croce Canistro che sbanca il terreno del San Giuseppe di Caruscino, Di Massimo e Bianchi rispondono all'iniziale vantaggio di casa firmato Sigismondi.

Rovetani che timbrano la seconda importante vittoria consecutiva, successo quello odierno che permette alla truppa del presidente Morgante di tirare un mezzo sospiro di sollievo dato e considerato che, tutte le formazioni impegnate nella lotta per non retrocedere, Esclusi gli scontri diretti, hanno portato punti in cascina.

Non conosce più sostainvece il momento positivo del Capitignano corsaro anche ieri nel posticipo delle 18 contro il San Giovanni Pelino.

Padroni di casa che passati in vantaggio nella prima frazione con Cimini, hanno poi mollato nella ripresa permettendo agli ospiti di recuperare prima lo svantaggio e siglare poi il definitivo 1-2 firmato De Santis autore di una doppietta.

Rinviata invece per impraticabilità del campo la gara tra Lycia e San Pelino




© riproduzione riservata