Tuesday 14 July 2020

scritto da .

Seconda Categoria B. Presentazione 23^giornata: Cugnoli – Moro Paganica vale il secondo posto

Il Piano D'Orta torna in campo Il Piano D'Orta torna in campo

La capolista Virtus Pratola inizia il conto alla rovescia e ad otto gare dal termine è attesa dal derby nella vicina Castelvecchio. All’ “Italo Acconcia” il team peligno di De Amicis giocherà solo per portare a casa i tre punti. Il Castelvecchio di mister Sarra proverà davanti i propri tifosi a fare uno sgambetto alla prima della classe, ma per riuscirci dovrà evitare prestazioni come il secondo tempo giocato contro la vice Moro Paganica. La gara potrà essere decisa da uno dei due bomber: il capocannoniere Gianlorenzo D’Andrea per i peligni e Matteo Liberatore per i subequani. La capolista è concentrata e pensa solo al campo, anche se al termine della sfida il primo pensiero andrà al match-clou Cugnoli - Moro Paganica.

Il Cugnoli, che già domenica scorsa ha conquistato la quarta piazza in graduatoria, ha la grande chance di poter dire ancora la sua per mirare al secondo gradino, occupato proprio dal Moro e distante sette punti.

I pescaresi nel loro comunale che quest’anno è stato un vero fortino si giocheranno il tutto per tutto con un solo obiettivo a disposizione: la vittoria per poter accorciare a – 1 dalla terza e -4 dalla seconda. Il Moro Paganica di mister Scimia, dal canto suo, può giocare per due risultati e in caso di vittoria metterebbe un’importante ipoteca sul secondo posto e approfittando del turno di riposo del Decontra Scafa si porterebbe a più cinque dalla compagine scafese di mister Martino.

Chi è chiamato alla vittoria casalinga per alimentare le speranze playoff sono tre squadre: Za Mariola Bussi, Spoltore e Bugnara.

Il Bussi di mister Rossi necessita di una vittoria scaccia crisi e contro una squadra quadrata come il Pitinum Abruzzo Medici è costretta a giocare come se fosse l’ultima spiaggia. Da dietro le squadre incalzano e quindi per i giallorossi bussesi urge solo la vittoria. Spoltore e Bugnara sono attese da due gare molto abbordabili: gli spoltoresi di mister Masciovecchio ospitano in casa il Monticchio 88, mentre i bugnaresi attendono al comunale il fanalino di coda Lettese. Spoltore e Bugnara devono solo vincere e aspettare il passo falso della Za Mariola per conquistare la quinta piazza playoff.

Due scontri al cardiopalma chiudono il quadro della 23^giornata. Al “Montecatini” di Piano D’Orta giunge l’Aurora Sulmona. Entrambe le squadre sono appaiate a quota 16 punti e attualmente fuori dai playout. I pescaresi di mister Tatangelo arrivano da un periodo altalenante e domenica scorsa non hanno giocato per il turno di riposo, mentre gli ovidiani di Giampaolo sono reduci dal buon pareggio casalingo ottenuto contro il Bugnara. La posta in palio è altissima, sono vietati gli errori e il Piano D’Orta cercherà di far valere il fattore campo.

San Demetrio – Villa Sant’Angelo è un derby fratricida: la vittoria cambierebbe la stagione per entrambe le squadre, ma anche un pari non sarebbe da buttare. I vestini in caso di vittoria sarebbero praticamente salvi, mentre il Villa dando continuità alla vittoria di sette giorni fa darebbe una svolta alla stagione.

Si entra nel vivo: nessuno vuole retrocedere in Terza categoria e in campo si darà l’anima per poter raggiungere una salvezza che vale quanto uno scudetto. 




© riproduzione riservata