martedì 26 marzo 2019

Eccellenza

scritto da .

Eccellenza. Torrese, Maiorani: "Il nostro obiettivo sono i play off"

Romolo Maiorani tecnico della Torrese Romolo Maiorani tecnico della Torrese

Parlare poco e lavorare tanto. Questo, in sintesi, è il credo del bravo Romolo Maiorani, mister della Torrese che, nel campionato di eccellenza, occupa sicuramente un posto tra le squadre rivelazioni. Avvicinato dai nostri microfoni, Maiorani, ha parlato della sua squadra e di quelli che sono gli obiettivi stagionali. 

"Il mio è un gruppo di ragazzi motivati che si allena con lo spirito giusto. Tutti hanno come obiettivo comune il bene della squadra. Certo, i risultati positivi aiutano in quello che è l'atteggiamento verso il lavoro ed il sacrificio. Rispetto allo scorso anno abbiamo cambiato pochissimo; inoltre, in rosa c'è un uomo d'esperienza come Marco Capparella, valore aggiunto e utile nei consigli verso i più giovani. Per noi è una sorta di allenatore in campo. Essendo ora terzi in classifica, il nostro obiettivo è quello di poter disputare i play off. Sarebbe un risultato straordinario per una piccola realtà come la Torrese che, ai blocchi di partenza, aveva ambizioni di salvezza. Affronteremo le restanti 7 gare di campionato come altrettante finali. Va, comunque, riconosciuto alla società il merito dei nostri risultati. La stessa non ci ha mai fatto mancare nulla e, soprattutto, non ha mai esercitato pressioni sulla squadra. Tutto ciò ci consente di lavorare bene in settimana e, successivamente, la domenica scendere in campo col piglio giusto".

L'unica nota dolente in casa Torrese è quella legata agli impianti sportivi; su tale argomento Maiorani così commenta:"Ci alleniamo a Villa Torre su un campo di terra, questo fattore può creare ai ragazzi dei problemi muscolari. Spesso, poi, siamo costretti a dividere il campo di allenamento con altre società. Grazie alla disponibilità della società Martinsicuro, che ci ha messo a disposizione il proprio campo, possiamo giocare le gare interne su un terreno in sintetico. Per la Torrese è come giocare sempre in trasferta. A riguardo, il sottoscritto e la società, auspicano l'intervento da parte delle istituzioni".




------© riproduzione riservata