domenica 26 maggio 2019

Promozione

scritto da .

Promozione A. Valle Aterno Fossa e Poggio Barisciano, bene così

La formazione della Valle Aterno Fossa La formazione della Valle Aterno Fossa

Mette a segno tre gol, di cui uno nella propria porta, la valle Aterno Fossa, ed espugna il Nello Mancini di L'Aquila, a spese di un Team 604 lontano parente di quello di inizio stagione. Tre gol, come dicevamo, che portano a 18 il conto dei punti in classifica e riscattano un inizio d'anno abbondantemente sottotono. La prima frazione di gioco si conclude sull'1 a 1 per effetto dell'autogol di Hitay e della marcatura di Gesuladi, quest'oggi autore di una buona prova. Il sorpasso giunge nella ripresa, dopo un quarto d'ora circa De Leonardis trova la zampata vincente e manda in paradiso i propri compagni. A fine gara il Presidente Boccabella parla di una partita priva di spunti ma piacevole nel tabellino - Non è stato facile portare a casa la vittoria - afferma - ma probabilmente abbiamo dato qualcosa in più, come corsa e come approccio. Per la salvezza questa è la strada giusta. A proposito di salvezza, seppur appaia surreale, il Poggio Barisciano domina lo scontro con l'Hatria e si porta fuori dalle zone calde della graduatoria. Fa scalpore vedere i ragazzi di mister Rainaldi a ridosso della griglia play out per effetto dei soli 23 punti conquistati. Nonostante la rosa di tutto rispetto, (esordio oggi per Gizzi, con Nicola Di Francia in tribuna) si fatica non poco a trovare il bandolo della matassa, in una stagione che più volte ha visto Fasciocco e compagni tornare a casa a mani vuote. Con l'Hatria si è assistito ad un match a senso unico, dominato in lungo e in largo dalla truppa aquilana. Salvato su rigore, Federici e di nuovo Salvato, gli autori delle reti che hanno legittimato il risultato. Allo scadere un dubbio rigore concesso dal direttore di gara ha permesso agli ospiti di accorciare le distanze fissando il finale sul 3-1.




© riproduzione riservata