sabato 24 agosto 2019

Seconda Categoria

scritto da .

Seconda Categoria B. Il punto della 12^giornata: Pitinum e Cugnoli si prenotano per i playoff

Il Pitinum Abruzzo Medici in zona playoff Il Pitinum Abruzzo Medici in zona playoff

Dodicesima giornata con poche realizzazioni, solo 16, che hanno regalato punti pesanti soprattutto per la lotta al vertice, che vede una bagarre di sette squadre, le quali si contenderanno fino alla fine del torneo un posto al sole nella griglia dei playoff. Questo turno è stato caratterizzato da sei vittorie, di cui quattro di misura con un solo gol di scarto e tra queste spiccano le vittorie del Pitinum nel big-match contro il Bugnara e l’exploit del Cugnoli, che ha espugnato il campo del Monticchio; due successi più rotondi e parliamo della quaterna rifilata dal Moro Paganica alla Lettese e il tris dello Spoltore ai danni del San Demetrio; unico pari è l’1 a 1 tra Villa Sant’Angelo e Piano D’Orta.

Il dodicesimo turno ha visto la capolista Virtus Pratola affermarsi a fatica sull’ Aurora Sulmona di mister Di Marcantonio. A decidere il derby peligno una rete di testa del centrale difensivo Rossi al ’38. La compagine allenata da mister De Amicis, nonostante una delle prestazioni più deludenti della stagione ed un rigore fallito da Gianlorenzo D’Andrea, centra la decima vittoria stagionale che la proietta sempre di più verso il titolo di campione d’inverno.

Dietro le inseguitrici non mollano un colpo. Il Decontra Scafa di mister Tonino Martino, con una prova di carattere e in nove uomini ha superato per 2 a 1 il Castelvecchio. Match-winner è stato Giammarino autore di una doppietta, mentre per i subequani è stata di Fasciano la rete che ha accorciato le distanze ma non ha evitato la sconfitta.

Il Moro Paganica di mister Scimia si conferma miglior attacco del torneo con 28 gol all’attivo e contro il fanalino di coda Lettese non ha problemi nel portare a casa il bottino pieno. I biancorossi sbrigano la pratica già nella prima frazione con le reti di Mattozza, Ciuffini ed Alfonsetti, poi nella ripresa Mattozza cala il poker siglando la sua personale doppietta.

Decontra Scafa e Moro Paganica si confermano in seconda piazza a quota 23 punti, in attesa di recuperare le partite di svantaggio dalla capolista Pratola.

Chi non smette più di stupire è il Pitinum di mister Fiore, che grazie al rigore realizzato da Di Fabio al ’25 ha centrato la quinta vittoria consecutiva e contro una diretta rivale per la lotta ai play-off, ovvero il Bugnara di mister Restaino. Gli ospiti escono sconfitti di misura, ma non ridimensionati per aver sfiorato in numerose occasioni la via del gol e hanno chiuso addirittura la contesa in nove uomini per il troppo nervosismo accumulato e che è costato il secondo stop consecutivo dopo la sconfitta di due settimane fa contro la capolista.

Anche il Cugnoli si insedia al quarto posto in coabitazione con gli aquilani a quota 20 punti. I pescaresi si confermano squadra quadrata e cinica e si riportano nella zona promozione come ad inizio campionato. E’ di Chiola il gol partita siglato al ’65 che ha concesso ai giallo-blu di espugnare Monticchio.

Lo Spoltore contro il San Demetrio ritrova i gol e i tre punti davanti il proprio pubblico. Il tris pescarese porta le firme di De Amicis, Pieri e Del Gallo, mentre il momentaneo pari vestino porta la firma del solito Di Gasbarro. Gli spoltoresi si confermano a metà classifica a quota 15 punti, ma si rilanciano verso l’alto riducendo a tre lunghezze il gap di distacco dalla Za Mariola Tirino Bussi ferma a 18 punti per via del turno di riposo.

Chiude il quadro di giornata il pari tra Villa e Piano D’Orta, un punto che smuove la classifica ma che non risolve la situazione deficitaria di entrambe le squadre. Gli aquilani tra le mura amiche avrebbero dovuto difendere meglio il vantaggio firmato Leone al ’15 con un tiro non irresistibile ma preciso, che ha colto il palo prima di insaccarsi all’angolino basso e invece si è fatta raggiungere al ’75 con un potente diagonale di Massimo Di Gregorio, che ha evitato la sconfitta alla truppa di mister Tatangelo portandosi così a 9 punti in classifica a più tre dalla zona playout.

 




© riproduzione riservata