domenica 08 dicembre 2019

scritto da .

Seconda Categoria B. Ippoliti-gol e il Pitinum Abruzzo Medici espugna San Demetrio

Abruzzo Pitinum Medici Abruzzo Pitinum Medici

Il San Demetrio non riesce proprio ad invertire la rotta. Nemmeno il cambio tecnico in settimana, che ha portato il nuovo trainer Pierluigi Ulizio a sedersi sulla panchina vestina ha dato i frutti sperati. A tal proposito la società biancoazzurra tende a precisare che l’avvicendamento in panchina non è stato un esonero, bensì una decisione concordata dalla dirigenza insieme all’ex mister Vittorio Ulizio, esclusivamente per il bene della squadra, che è incappata nell’ennesimo ko casalingo. Stavolta ad avere la meglio sulla squadra biancoazzurra è stato il Pitinum Abruzzo Medici di mister Fiore, che cinicamente ha portato a casa il bottino pieno.

Eppure i primi segnali di crescita della truppa sandemetrana si sono visti, ma sia per imprecisione e sia per sfortuna, in più circostanze, non è riuscita a gonfiare la rete.

I locali sono partiti meglio e al ’22 hanno colpito un palo. Gli ospiti hanno agito più di rimessa creando l’occasione più ghiotta con Cristallini, ma il suo tiro è stato deviato prima dal portiere di casa per poi rimbalzare pericolosamente sulla linea ed essere spazzato dalla difesa vestina.

Il secondo tempo vede il Pitinum più in palla, ma è il San Demetrio che sfiora il vantaggio con un clamoroso palo interno.

Il calcio non si smentisce mai e per un gol fallito si è subito castigati. Il Pitinum sfrutta un errore difensivo dei locali e con Ippoliti si presenta a tu per tu col portiere locale ed implacabilmente l’attaccante sigla il gol vittoria al ’67. Da quel momento in poi, il San Demetrio si è portata in avanti in cerca del pari, che ha solo sfiorato colpendo una traversa piena e il Pitinum ha cercato di trovare il raddoppio agendo in contropiede.

Gli ospiti si sono difesi con ordine e al triplice fischio hanno festeggiato la terza vittoria consecutiva, che li fa volare a ridosso dei playoff a quota 14 punti. In casa San Demetrio è notte fonda: risale al 20 ottobre l’ultima vittoria sul fanalino di coda Lettese. Si notano i primi miglioramenti, ma per invertire il trend negativo bisognerà non incassare gol, in quanto è la peggior difesa con 25 gol subiti e soprattutto necessita di maggior concretezza sotto porta.




© riproduzione riservata