giovedì 22 agosto 2019

Seconda Categoria

scritto da .

Seconda Categoria B. Decontra Scafa sciupone, si morde le mani

Decontra Scafa Decontra Scafa

Una partita combattuta e rocambolesca quella vissuta al “Comunale” di Spoltore tra i granata locali e i rossoblu del Decontra Scafa.

La contesa si è decisa nei primi ’45 e a passare in vantaggio sono stati gli ospiti di mister Tonino Martino che sbloccano il risultato al ’10: il tiro di un attaccante scafese viene respinto dal portiere di casa, sulla cui ribattuta la palla viene rimessa nel mezzo ed è un gioco da ragazzi per Caruso accompagnarla in rete da due passi per l’improvviso 0 a 1.

Il gol scuote i locali, che nel giro di quindici minuti ribaltano la partita sfruttando un black out generale della compagine rossoblu.  Al ’19 un netto rigore viene trasformato da De Amicis, che porta così la contesa sull’ 1 a 1. La rete galvanizza gli spoltoresi che al ’25 passano addirittura in vantaggio: uscita poco felice del portiere Bortoletti e Pieri è lesto con un pallonetto ad insaccare la porta sguarnita.

 

 

Sul finire di prima frazione al ‘42 c’è il gran gol del pari firmato Giammarino direttamente su punizione.

Le emozioni non finiscono qui perché proprio allo scadere il signor Guido Colaiacovo di Sulmona annulla per fuorigioco una rete al Decontra Scafa e manda le squadre negli spogliatoi sul parziale di 2 a 2.

La ripresa è disputata a viso aperto da entrambe le formazioni che cercano di portare a casa il bottino pieno, ma a recriminare sono gli ospiti, che sciupano tre colossali palle gol per vincere la partita.

Le squadre si accontentano del pareggio, comunque è un punto che fa morale e smuove la classifica: lo Spoltore resta al centro della graduatoria a quota 12 punti, mentre il Decontra Scafa rimane in zona playoff con 17 punti. A fine gara, vedendo gli altri risultati, la truppa rossoblu ha da mordersi le mani perché in caso di vittoria avrebbe accorciato il gap nei confronti della capolista Virtus Pratola.




© riproduzione riservata