domenica 08 dicembre 2019

scritto da .

Seconda Categoria A. Il punto sulla giornata odierna

Seconda Categoria A. Il punto sulla giornata odierna Seconda Categoria A. Il punto sulla giornata odierna

Giornata odierna che fa registrare il passo falso in quel di Canistro del Venere che esce sconfitto con il classico risultato all’inglese, 2-0.

Sconfitta che fa cosi perdere la testa della classifica al team allenato da Massimo Imbastari che rimane a quota ventiquattro a tre lunghezze dalla capolista Atletico Civitella.

Civitella che anche oggi schianta il proprio diretto avversario, una vittoria che vale già quasi mezza promozione su una diretta concorrente come il San Giuseppe di Caruscino.

Pirotecnico pareggio invece  tra Preturo e Tkm Vico,  padroni di casa che a pochi minuti dal termine  erano sopra di due gol e si sono fatti riprendere prima del triplice fischio finale.

Alla tripletta di Paolelli ha risposto la quaterna di Danilo Aureli.

Risale in classifica il Lycia di mister Andrea Terra che grazie alle reti di Fosca prima e Rosati poi supera la Virtus Capistrello sempre più immischiata nei bassi fondi della classifica.

Vittoria esterna per l’Atletico Preturo che non senza pochi problemi supera il San Giovanni Pelino di Alessandro Lenza, padroni di casa che hanno rischiato fino all’ultimo di rimettere in piedi il risultato ma grazie alle reti di Pasqualone e Sansovini la vittoria va ai biancorossi.

Non porta invece alla vittoria il cambio di allenatore da parte del Cesaproba che davanti al pubblico delle grandi occasioni, impatta sul proprio campo contro il fanalino di coda Capitignano.

Mansueti che sedeva oggi in panchina ci aveva del resto già anticipato che in queste prime partite sarebbe stato difficile vedere una squadra rivoltata.

Derby dell’Alto Aterno molto sentito che ha visto mattatori Laurenzi per il Cesaproba e Fulvimari per la formazione ospite.

In graduatoria vediamo cosi appollaiate ben quattro squadre a quota sedici punti, si inserisce infatti tra le quattro la New Team che nell’anticipo di ieri supera il San Pelino di Giuseppe Cerone.

Escluse le prime due che pare stiano facendo un campionato a se, un campionato tutto sommato equilibrato che tra la terza e la nona posizione vede sette squadre nel giro di quattro punti.




© riproduzione riservata