martedì 20 agosto 2019

Seconda Categoria

scritto da .

Seconda Categoria B. Inarrestabile Moro Paganica trascinato da una doppietta di Rossi

La formazione del Moro Paganica La formazione del Moro Paganica

Vince e convince. Il Moro Paganica di mister Scimia in una condizione fisica davvero esplosiva è  straripante e con un super attacco ormai giunto a 22 reti trova l’ennesimo risultato rotondo. Infatti dopo le sette reti rifilate al San Demetrio e il poker con il quale domenica scorsa ha sbancato Castelvecchio, i biancorossi superano con un tris i diretti rivali del Cugnoli.

La prima frazione di gioco è piuttosto equilibrata anche se di leggero predominio paganichese, con gli ospiti mai concludenti.

La prima conclusione giunge al ’15 ma il tiro di Rossi viene parato dal portiere pescarese. Al ‘ 30 bellissima azione personale di Ciuffini, ma il suo tiro si spegne sul fondo.

Nel secondo tempo il Cugnoli a sorpresa passa in vantaggio con un rocambolesco capovolgimento di fronte.

È il ’53 quando Il Moro si proietta in avanti per sfruttare un corner: dagli sviluppi dell’angolo il Cugnoli, dopo un presunto fallo di mano, riparte con un contropiede micidiale concluso nel migliore dei modi da Di Francesco. Davvero cinico il Cugnoli che al primo vero tiro nello specchio si porta sul clamoroso 0 a 1.

Il gol scuote i biancorossi locali e mister Scimia attua un cambio tattico passando dal 4-2-3-1 al 3-5-2 e nel giro di cinque minuti il Paganica ribalta il risultato.

È il ’57 quando un cross dalla sinistra viene stoppato e scaricato dietro  da Rossi per l’accorrente Altobelli che gonfia la rete.

Il pari galvanizza Il Moro che trova il vantaggio al ’61: Alfonsetti viene steso in area e per l’arbitro è rigore netto , che viene trasformato dallo specialista Rossi. All’80 il solito Rossi sfiora il tris lanciato a rete da Altobelli, ma il suo tiro colpisce il palo.

Per l’attaccante la gioia del gol è solo rimandata all’ 82, quando bomber Rossi decide di fare tutto da solo: salta due uomini e portiere compreso per depositare nel sacco il definitivo 3 a 1 e la sua personale doppietta.

Con questa brillante affermazione la compagine allestita dal diesse Ciampa vola al terzo posto a quota 16 punti, distaccando di tre lunghezze i diretti rivali del Cugnoli, che escono ridimensionati da questa trasferta in terra aquilana.  




© riproduzione riservata