lunedì 25 gennaio 2021

scritto da .

Laura Tinari alla guida del calcio femminile del CRA: 'Nascerà un percorso'

Laura Tinari alla guida del calcio femminile del CRA: 'Nascerà un percorso' Laura Tinari alla guida del calcio femminile del CRA: 'Nascerà un percorso'

L’aquilana Laura Tinari è ufficialmente la nuova responsabile del calcio femminile all’interno del Comitato Abruzzo della Lnd. Il 9 gennaio hanno infatti avuto luogo le elezioni per il rinnovamento delle cariche, con Concezio Memmo, delfino del presidente uscente Daniele Ortolano, divenuto successore proprio di quest’ultimo. La Tinari, unica superstite della lista Rodomnti,  è risucita a raccogliere il consenso dell’Unione Aquilana, unica società femminile avente il diritto al voto, escludendo dalla competizione Flavia Antonacci della lista Memmo.

A seguito dell’ufficialità, la neo dirigente ha pubblicato una nota  sulla propria pagina Facebook, nella quale esprimeva tutta la sua felicità e la sua volontà di dare un contributo all’interno di un movimento (quello del calcio femminile), in continua crescita. Le sue parole:

 

Ad avvicinarmi al calcio è stato ancora una volta l’interesse per le pari opportunità. La L’Aquila Soccer Women e l’Unione Aquilana hanno reso possibile che un’interesse diventasse grande operosità: la collaborazione con loro è stata un mix di lavoro, passione, amicizia e anche possibilità.

E ieri è stata una giornata piena di emozione e gioia: poter guidare il Calcio femminile all’interno della LND - Comitato Regionale Abruzzo è un grande riconoscimento per me.

Da questa elezione nascerà un percorso, che mi permetterà di fare qualcosa di buono, in un settore in forte ascesa, per le bambine e le ragazze abruzzesi, per le quali il calcio è sogno, passione e divertimento, e che meritano l’opportunità di giocarlo e viverlo.

Nei prossimi 4 anni avrò accanto una squadra guidata da un presidente di esperienza nel calcio, Ezio Memmo, e nello scambio e nel confronto continuo con lui e con gli altri componenti del Comitato Abruzzo il mio lavoro sarà ancora più positivo”.




© riproduzione riservata