lunedì 30 novembre 2020

scritto da .

Eccellenza. Il CRA illustra i piani per la ripartenza

Eccellenza. Il CRA illustra i piani per la ripartenza Eccellenza. Il CRA illustra i piani per la ripartenza

La FIGC Abruzzo prova a ripartire. Nell'incontro avuto via zoom con le società di Eccellenza sono state avanzate tre soluzioni. La prima, con partenza fissata il 17 gennaio 2021, prevede la conclusione naturale della stagione, con la prima classificata che sale in Serie D, le compagini che vanno dalla 2^ alla 5^ disputeranno i play off, quelle dalla 15^ alla 18^ i play out. Le ultime due scendono in promozione. Undici turni infrasettimanali. Seconda ipotesi: teminare il girone d'andata per poi passare alla disputa di play off e play out. Le orime otto si affronteranno in spareggi promozione, le ultime 8 in quelli per non retrocedere. Le squadre piazzate dalla 9^alla 12^posizione giocheranno una sorta di Pool Coppa Abruzzo (in palio premi in denaro o mute sportive). Ipotesi tre: conclusione del girone d'andata, prima di disputare i play tra le prime 4 della graduatoria. Le ultime tre classificate retrocedono in Promozione. Le formazioni classificate dalla 14^ alla 17^posizione disputeranno semifinali e finali play out. Da quanto filtra, le società sarebbero indirizzate verso la disputa dell'intero campionato che, ovviamente, sarà subordinato alla pandemia. 

Francesco Scamurra



  • 20201116-191122-IMG_20201116_WA0025.jpg
  • 20201116-191142-IMG_20201116_WA0027.jpg



© riproduzione riservata