domenica 26 maggio 2019

Seconda Categoria

scritto da .

Seconda Categoria A. Difficile momento per l'S.S. Preturo

Seconda Categoria A. Difficile momento per l'S.S. Preturo Seconda Categoria A. Difficile momento per l'S.S. Preturo

L’S.S. Preturo cerca di trovare una soluzione a questo tribolato e difficile inizio di campionato.

Domenica è arrivata la terza sconfitta consecutiva in quel di Pizzoli contro la diretta concorrente alla salvezza San Giovanni Pelino di mister Lenza.

Sconfitta che i ragazzi di mister Leonardis non sono riusciti ad evitare nonostante il gol subito al secondo minuto di gioco da parte di Cimini.

Una partita comunque combattuta che ha visto i gialloblù ospiti concedere un tempo alla formazione di casa, per poi tornare in campo con un altro piglio nella seconda frazione di gara non riuscendo però a riagguantare il risultato.

Preturo che prima di domenica veniva da un  altro derby amaro perso in casa con la New Team Pizzoli, contava di uscire da quest’ultimo scontro diretto con qualche punto tra le mani.

Abbiamo perciò interpellato uno dei giocatori di più esperienza in casa gialloblu, un ritorno per lui quest’anno dopo aver militato in questa casacca nell’annata trionfale che portò la società dalla Terza alla Seconda Categoria, il sempreverde Domenico Mattei conosciuto in tutto l’ambiente dilettantistico aquilano come “ il bomber”.

“Domenica il gol subito ad inizio partita ci ha un po’ preso alla sprovvista, complicandoci non poco la vita per il tipo di gara che avevamo preparato in settimana insieme al mister” esordisce Mattei.

“E’ anche vero che abbiamo concesso un tempo all’avversario senza mai reagire, siamo poi rientrati con un piglio diverso nel secondo tempo ma bisogna poi sfruttare le occasioni che ti capitano e noi non l’abbiamo fatto, il pareggio però non avrebbe fatto  gridare allo scandalo” continua il centravanti gialloblù.

Dall’alto delle sue oltre 200 presenze in Seconda Categoria cerchiamo di sapere come secondo lui è possibile uscire da momenti di difficoltà come quello che il Preturo oggi si trova ad affrontare.

“Siamo una squadra che deve lottare per salvarsi, il mescolamento dei gironi apportato quest’anno ci renderà il compito ancora più difficile, abbiamo perso tre partite di fila senza mai però cadere in risultati ridicoli e dando del filo da torcere a formazioni come il Lycia e New Team certamente più quotate ed attrezzate di noi”

“Dobbiamo insistere nella costanza degli allenamenti, fare più gruppo all’interno della squadra perché in momenti di difficoltà ciò che ti aiuta è la coesione tra uomini che lottano per raggiungere un unico obbiettivo,  e nel caso in cui questa caratteristica manchi  si farebbe fatica a fare ciò.  ” ci confida il bomber.

Chiediamo poi a Domenico Mattei chi vede come favorito per la vittoria di questo campionato e chi secondo lui sarà il capocannoniere sul quale fare la corsa.

“TKM e Atletico Civitella rispettano il profilo di squadra costruita per la vittoria finale e credo siano loro le squadre da battere, il calcio però non è sempre scontato perciò non sottovaluterei il Venere che dispone di un ottimo attaccante che mi ha ben impressionato nella vittoria sul San Giovanni Pelino, e il mio pensiero si rafforza ancora di più dopo che ieri i gialloverdi hanno espugnato anche il comunale di Cesaproba”.

“Il giocatore sul quale invece punterei di più in attacco e che penso si appropri della sigla di capocannoniere è senza dubbio  Danilo Aureli che sa farti la differenza anche da fermo”.




© riproduzione riservata