sabato 19 settembre 2020

scritto da .

Pizzoli, ufficiali Dilillo e Anastasio

Pizzoli, ufficiali Dilillo e Anastasio Pizzoli, ufficiali Dilillo e Anastasio

Con Cammarota nel cuore, l'A.S.D Pizzoli presenta due fuoriquota:
- VITO DI LILLO, classe 2000, cresciuto nel settore giovanile dell'Amiternina, trasferito in prestito per un anno dopo una lunga ed estenuante trattativa con la stessa Amiternina.
Fa della mobilità e dell’aggressività il suo cavallo di battaglia e nonostante la giovane età dispone di una discreta personalità che gli consente di ergersi a punto di riferimento anche fra i colleghi più “navigati”.
Interno o play basso in un centrocampo a 3, mediano in un centrocampo a 2 con compiti di interdizione eo regia, Vito si colloca nella categoria dei centrocampisti moderni, in grado di unire qualità e quantità e di conseguenza coprire, letteralmente, tutti i ruoli del centrocampo.
Buona la visione di gioco che gli consente di dare sia ordine che verticalità alla manovra con passaggi/lanci corti/lunghi, precisi e immediati e ottimi e costanti i movimenti senza palla che gli permettono di farsi trovare in zona luce, dando soluzioni e supporto ai compagni.
Fortemente voluto dalla società pizzolana che vede in lui un futuro leader e un punto di riferimento futuro per i più giovani.
- ALESSANDRO ANASTASIO, classe 2001, prodotto del vivaio pizzolano.
Partito in punta di piedi, per la sua abnegazione e la sua voglia di non "risparmiarsi" mai, è diventato un beniamino dello spogliatoio e oggetto di numerosi consigli da parte dei veterani che vedono in lui grossi margini di miglioramento. Sempre disponibile ad ascoltare i consigli del Mister, può essere impiegato sia come interno di centrocampo che come esterno alto e grazie alla sua capacità di inserimento nelle maglie avversarie potrà diventare sempre più importante nello scacchiere pizzolano.




© riproduzione riservata