sabato 19 settembre 2020

scritto da .

Coppa Italia. L'Avezzano supera il Capistrello dei giovani (1-4)

Capistrello-Avezzano (Foto M.Colle) Capistrello-Avezzano (Foto M.Colle)
L'Avezzano, nel match d'andata del primo turno di Coppa Italia, passa a Capistrello (1-4) e ipoteca il passaggio del turno. Le reti dei lupi portano le firme di Cancelli, Braghini e Spinola, in mezzo l'autorete rovetana di Edoardo De Meis. Per il Capistrello dei giovani, a segno lo stesso capitano su calcio di punizione. Ospiti in campo con il 4-3-3, davanti a Cattenari Besana e l'ex Lombardo ai lati, nel cuore Castro e Scipioni; gli ex Agnonese Viscovich e Pejic assistiti da Battilana. Davanti, Cancelli e Braghini a supporto di Spinola. In casa palentina Giordani, costretto a fare i conti con una rosa corta, manda in campo una formazione piena zeppa di giovani, ben quattro i 2003 schierati. Piero D'Eramo agisce terzino destro, Rozzi e Luca De Meis centrali e Cicchinelli a sinistra.  In mediana Thomas Federici assiste capitan De Meis. Davanti Franchi nell'insolito ruolo di punta.
 
Al primo affondo, al 9', l'Avezzano passa, con Cancelli , bravo a trafiggere l'estremo di casa cin un gran gol. Insiste la band di Rullo che 120 secondi più tardi si rende pericolosa con Braghini che, dopo un slalom tra le maglie granata, prova la stoccata ma la sfera sbatte sul palo. L'appuntamento con il gol è solo rimandato, e arriva al 13', sempre con Braghini: tiro da 20 metri ed è 2-0. La reazione locale si concretizza al 35': ci prova Franchi dal limite, sfera alta sulla traversa. E' un buon momento per i giovani di Giordani, che al 39' accorciano le distanze: il capitano Edoardo De Meis, su punizione a giro, infila la sfera all'angolino basso e riapre le ostilità, 1-2. Il tecnico granata ringhia dalla panchina, la squadra prova ad assecondarlo; minuto 43, è ancora Antonio Franchi a provarci, ma la palla sfiora il palo.
 
Nella ripresa, pronti-via e l'Avezzano passa ancora: l'azione si sviluppa sull'asse Morgan Besana-Spinola, con la punta argentina che davanti a Mario Di Girolamo infila l'1-3. Complice il caldo, i ritmi calano, sino al 16' quando lo sfortunato retropassaggio di Edoardo De Meis finisce nella propria porta e decreta il 4-1 biancoverde. Lo stesso De Meis, poco dopo, lascerà in 10 la propria squadra. L'ultimo sussulto del match è ancora dei lupi, sempre con Besana, ma la stoccata esce di poco. Dopo tre minuti di recupero, il triplice fischio di Giallorenzo decreta la fine della disputa. L'Avezzano ipoteca il passaggio il turno e conferma di essere in crescita. Per il Capistrello dei giovani (che ha obiettivi diversi da quelli degli ospiti) buoni i primi 45 minuti. In settimana attese novità. Anche dal mercato.
 
IL TABELLINO
 
CAPISTRELLO-AVEZZANO 1-4 (1-2)
 
CAPISTRELLO: Di Girolamo, D'Eramo, Cicchinelli (Panza 31' st), Federici, De Meis L., Rozzi, Di Francescantonio, Paneccasio, Franchi, De Meis E., Salvati. A disposizione: Salustri, Lusi, Di Matteo, Della Rocca, Capodacqua. Allenatore: Gianluca Giordani
 
AVEZZANO: Cattenari, Besana M., Scipioni, Castro, Lombardo (Ferraro 12' st), Viscovich (Vincenzi 18' st), Pejic, Battilana (Laguzzi 30' st), Cancelli, Spinola (Del Prete 13' st), Braghini (Besana D. 32' st). A disposizione: Simeoni, Puglielli J., Selle, Di Girolamo. Allenatore: Matteo Pizii
 
Arbitro: Sig. Giallorenzo di Sulmona
 
Reti: 9' Cancelli (A), 13' Braghini (A), 39' De Meis E. (C), 5' st Spinola (A), 16' st autogol De Meis E (C).
 
Ammoniti: D. Besana (A)
 
Espulsi: Edoardo De Meis (C)
 
Recupero:- pt; 3'st



© riproduzione riservata