Wednesday 15 July 2020

scritto da .

Regione Abruzzo:'No a contrasti, scivolate e a marcature a uomo'

Regione Abruzzo:'No a contrasti, scivolate e a marcature a uomo' Regione Abruzzo:'No a contrasti, scivolate e a marcature a uomo'

Il presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio, attraverso l'ordinanza numero 72, ha attivato il "Protocollo di sicurezza per Centri e Circoli Sportivi", spiegando quali sono i criteri generali da rispettare e a cui attenersi. Stando al protocollo ed entrando nel contesto della modalità di gioco, a far discutere  sono le proibizioni riguardante i contrasti, le scivolate e le marcature a uomo. Di seguito l'ordinanza

Modalità di accesso al Centro Sportivo:

  • L’utilizzo degli impianti sarà consentito solo previa prenotazione che dovrà avvenire il giorno prima.
  • Scaglionare l’accesso all’impianto sportivo di 10 minuti tra una partita e l’altra.
  • All’esterno e all’interno del Centro Sportivo deve essere predisposta tutta l’opportuna cartellonistica informativa sulla prevenzione e gestione del contagio.
  • Gli avventori del Centro Sportivo arriveranno con la mascherina mantenendo la distanza minima di 1m. La toglieranno solo per praticare l’attività sportiva e la indosseranno nuovamente al termine della stessa.
  • Non sono consentite le soste prolungate in luoghi comuni (cassa, corridoi, luoghi di passaggio, accesso al campo da gioco).
  • Gli atleti dovranno arrivare al Centro Sportivo già vestiti con gli indumenti da allenamento e cambieranno solo le scarpe per evitare eventuali contaminazioni dei campi.
  • Il pagamento della quota campo avverrà in un’unica soluzione da parte di un rappresentante del gruppo all’inizio della pratica sportiva, facilitando in tal modo il rapido svuotamento del Centro Sportivo al termine dell’attività.
  • I gestori del Centro Sportivo indosseranno mascherine e sanificheranno frequentemente le mani.
  • Predisporre la disponibilità di soluzione idroalcolica per le mani all’ingresso del Centro Sportivo, all’ingresso dei campi e nei servizi igienici.
  • Il Gestore dell’impianto/Legale rappresentante è tenuto ad acquisire da tutti gli atleti/praticanti e custodire il Modulo di Autocertificazione.
  • In considerazione del layout della struttura e della metratura degli ambienti, l’ingresso degli atleti presso docce e spogliatoi ed ulteriori ambienti comuni, dovrà avvenire in maniera scaglionata garantendo sempre la distanza interpersonale di 2m.
  • All’ingresso del Centro Sportivo verrà rilevata la temperatura corporea mediante termoscanner negando l’accesso agli individui con temperatura corporea superiore o uguale a 37.5°C o a chi presenta o abbia presentato sintomi influenzali o similinfluenzali negli ultimi 14 giorni.
  • Tutto il materiale sportivo (palloni, casacche, maniglie delle porte, panchine, sedie, porte da calcio, reti da pallavolo, canestri da basket, ecc…) verrà igienizzato al termine di ogni utilizzo.
  • La chiusura dell’Impianto Sportivo è prevista alle ore 24.

Modalità di gioco per il Calcio e per la Pallacanestro:

  • è vietato sputare o starnutire a terra, bensì sarà possibile farlo in un fazzoletto;
  • è vietato il recupero fisico da seduti o sdraiati nell’area di gioco;
  • è consentito il tocco del pallone con le mani solo ed esclusivamente se muniti di guanti;
  • i portieri potranno toccare il pallone con le mani solo se indossano i guanti che devono essere comunque igienizzati prima e dopo la partita;
  • il pallone potrà essere “recuperato” solo tramite “intercetto” e non tramite il “contrasto”; 
  • sono vietate le “scivolate”;
  • è vietata la “marcatura ad uomo”.

Modalità di gioco per la Pallavolo e per il Beach Volley:

  • gli atleti indosseranno guanti igienizzabili prima e dopo la pratica sportiva;
  • è vietato sputare o starnutire a terra, bensì sarà possibile farlo in un fazzoletto;
  • è vietato il recupero fisico seduto/sdraiato nell’area di gioco;
  • è vietato “invadere” il campo opposto.



© riproduzione riservata