Tuesday 07 April 2020

scritto da .

Attività motoria, il ministro Spadafora: 'Valutiamo il divieto assoluto'

Attività motoria, il ministro Spadafora: 'Valutiamo il divieto assoluto' Attività motoria, il ministro Spadafora: 'Valutiamo il divieto assoluto'

Il governo nelle prossime ore potrebbe decidere di vietare in maniera definitiva l’attività motoria all’ aperto. Il tutto al fine di rendere ancora più concreto l’ isolamento sociale, puntando a evitare ulteriormente che il contagio da Covid-19 possa espandersi. Questo è quanto dichiarato dal Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora intervistato al Tg 1. Negli ultimi giorni infatti il poter svolgere l’attività sportiva all’ aperta è stato tema di dibattito. Nel Dpcm emanato dal Premier Conte, si concede infatti di poter volgere attività motoria all’ aperto, ma con buon senso: in luoghi isolati, senza creare sovraffollamento e mantenendo la distanza interpersonale di un metro. Indicazione in molti centri mal interpretata, al punto tale che diversi sindaci hanno dovuto disporre la chiusura di parchi o piste affollate da atleti.

L’appello generale era di restare a casa. Se questo appello non viene ascoltato verremo costretti a porre un divieto assoluto.” Le parole di Spadafora. “Quando abbiamo lasciato questa opportunità è stato perché la comunità medico scientifica ci diceva di lasciare la possibilità a molte persone di correre, anche per altre patologie sanitarie.

Vi terremo aggiornati sulla vicenda.

Pierluigi Trombetta




© riproduzione riservata