Tuesday 07 April 2020

scritto da .

Liberatore:'Ora il calcio non conta. Ripresa a Maggio o stagione annullata'

Liberatore:'Ora il calcio non conta. Ripresa a Maggio o stagione annullata' Liberatore:'Ora il calcio non conta. Ripresa a Maggio o stagione annullata'

"Siamo in emergenza totale. Da addetto ai lavori temo che l'attuale situazione economica, venutasi a creare a seguito del blocco di molte attività, avrà delle pesanti ripercussioni soprattutto sul calcio dilettantistico". Cosi Gabriele Liberatore, dirigente (e anima) del Sambuceto Calcio, nel commentare quelli che possiamo definire i giorni più difficili della storia recente del nostro paese. "Il calcio-spiega- aveva il dovere e giustamente si è fermato". Ma quando si potrà tornare alla normalità?:"Credo non prima di Maggio, oltre quella data opterei per l'annullamento dell'attuale stagione, lasciando nel contempo una sorta di corsia preferenziale per Castelnuovo, L'Aquila e Casalbordino, che avrebbero così la possibilità di accedere alla domanda di ripescaggio per la categoria che avrebbero meritato sul campo. Altrimenti, nel caso dell'Eccellenza, iniziare la prossima stagione con 20 squadre ai nastri di partenza". Personaggio mai sopra le righe, che alla forma ha sempre preferito la sostanza:"Molte società del mondo dilettantistico, prima dell'avvento del Covid-19, erano già in sofferenza. La paralisi attuale potrebbe rivelarsi il colpo di grazia". 

  




© riproduzione riservata