Sunday 05 April 2020

scritto da .

Coronavirus e stop ai campionati: i pareri di Morachioli e Luca Tucceri

Matteo Morachioli (Foto V. Chiarizia) Matteo Morachioli (Foto V. Chiarizia)

"La mia idea è quella di chiudere la stagione con le classifiche maturate al 1 Marzo, senza la disputa di play off e play out". Così il tecnico de il Deportivo Luco (capolista del girone A di Seconda Categoria), Matteo Morachioli, circa la sopensione dei campionati dilettantistici a seguito del propagarsi del Covid 19. "A mio avviso-sottolinea il trainer-lo stop sino al prossimo 3 Aprile non basterà ad arginare il problema, ma sarà necessario fermarsi ancora. Il tutto, forse, porterà alla ripresa dopo Pasqua, con i calciatori che al quel punto verrebbero a trovarsi con 40 giorni senza allenamento. Tutto ciò non ha senso!". 

Alle parole del tecnico luchese fanno eco quelle del dirigente del Cerchio, Luca Tucceri:"Viviamo un momento drammatico. Il coronavirus è un nemico oscuro, ognuno di noi potrebbe essere in pericolo, sia per se stessi che per gli altri". Sul Cerchio:"La squadra, dopo aver appreso la notizia della positività al Covid 19 di un parente di un nostro tesserato, nei giorni passati, si è messa volontariamente in quarantena. Fortunatamente, e lo dico con gioia, il nostro atleta è risultato negativo agli esami. Continuare? Non ci sono le condizioni, soprattutto mentali. La nostra stagione stagione può definirsi positiva. Va bene così". 




© riproduzione riservata