sabato 26 settembre 2020

scritto da .

Testata all'avversario dopo il 90^: è follia in Marsicana- S.G. Caruscino

Testata all'avversario dopo il 90^: è follia in Marsicana- S.G. Caruscino Testata all'avversario dopo il 90^: è follia in Marsicana- S.G. Caruscino
Brutto episodio al termine del match tra Marsicana e San Giuseppe di Caruscino (che ha visto il successo dei locali, 1-0), valido per il turno numero 18 del girone A di Seconda Categoria. Al rientro negli spogliatoi il calciatore ospite Matteo Marco Aurelio è stato raggiunto da una testata al volto. Circa l'accaduto riceviamo e pubblichiamo il comunicato diramato dal San Giuseppe di Caruscino:
 
"Al termine della partita tra San Giuseppe e Marsicana è accaduto un fatto deplorevole e ingiustificabile. Al rientro negli spogliatoi il numero 18 della squadra di casa, Mario Di Girolamo, in maniera improvvisa e volontariamente, colpiva con una testata al volto il nostro ragazzo Matteo Marco Aurelio. A seguito della violenta testata, in alcun modo provocata da  parole offensive o atteggiamenti provicatori, il nostro giocatore è stato costretto a recarsi al Pronto Soccorso di Avezzano, dove gli hanno riscontrato una ferita sulla parte dello zigomo sinistro, con necessità di punti di sutura. Ribadiamo che si tratta di una condotta in alcun modo ingiustificabile e sicuramente non bella da vedere, al termine di una partita di calcio condotta in modo corretto da entrambe le squadre. Il nostro calciatore e la società si riservano di procedere presso tutte le competenti sedi a tutela dei diritti del calciatore, ma soprattutto perché simili condotte siano sanzionate in modo deciso così da evitare il loro ripetersi. Il nostro dipiacere è tanto. Soprattutto perchè l'episodio in questione è arrivato al termine di una sfida che ha visto le due squadre concentrarsi soltanto sul calcio giocato. Solo la condotta finale di uno sconsiderato ha rovinato una giornata di sport". 
 



© riproduzione riservata