Friday 03 April 2020

scritto da .

Gir B. Il punto dopo la venticinquesima giornata

Gir B. Il punto dopo la venticinquesima giornata Gir B. Il punto dopo la venticinquesima giornata

Finisce 2 - 2 la sfida di vertice Ovidiana Sulmona - Casalbordino. I padroni di casa di mister Cardilli vanno in vantaggio al ventesimo con un calcio di rigore trasformato da Aquino, la capolista guidata da Borrelli è brava però a pareggiare dopo un solo minuto con Ligocki. Nel secondo tempo l'Ovidiana si riporta in vantaggio al quarantesimo con Bianchi, quando oramai sembrava per i peligni arriva il pareggio di Fieroni nel primo minuto di recupero. Un risultato che mantiene di undici punti la distanza tra le due squadre, salite a sessantuno e cinquanta.

Ne approfitta la terza forza del campionato Villa 2015 che battendo fuori casa l'Elicese 1 - 0 (a segno Giancristofaro al minuto ventitré del primo tempo) sale a quarantotto avvicinandosi ai sulmontini. Per i francavillesi dell'allenatore Di Biccari è la sesta vittoria consecutiva, per l'Elicese di Maiorani la seconda sconfitta filata: restano quindi a trentasette punti in compagnia del San Salvo che fa 1 - 1 in casa contro il Raiano.

I padroni di casa di mister Ciavatta passano in vantaggio al settimo con Vasiu, sempre al settimo, ma della ripresa, arriva il pareggio di Amedoro su calcio di rigore. Il Raiano di Casanova sale a venticinque e vede allontanarsi fuori dalla zona retrocessione la Casolana.

Accorcia la distanza dai peligni il San Giovanni Teatino che supera in casa lo ScafaPassoCordone per 1 - 0 grazie ad un calcio di rigore tirato da Vaccaro al quinto della ripresa. La squadra di Terrenzi sale a ventitré mentre gli sfidanti battuti di mister De Melis restano a quaranta in compagnia dell'Ortona di Antinucci, tornato vincente dalla trasferta con il Bucchianico di D'Orazio.

3 - 0 il risultato inaugurato da Pompilio su calcio di rigore dopo un quarto d'ora e proseguito nel secondo tempo con Lieti al ventunesimo e Dragani al minuto trentacinque. I padroni di casa restano con diciannove punti e scendono in penultima posizione lasciandosi superare dalla Virtus Ortona di Antinucci che ha battuto in casa 5 -1 la Fater Angelini.

Cissè e Di Domizio contribuiscono alla vittoria degli ortonesi con una doppietta ciascuno: il primo nei minuti nove e ventitré, il secondo al quattordicesimo del primo tempo e al quarantesimo della ripresa. I pescaresi di Nepa realizzano con Vespucci al terzo del secondo tempo, per la Virtus a segno anche Di Rosa al decimo della ripresa. Gli ospiti restano a ventinove, alle loro spalle si avvicina la Casolana che fa 1 - 0 in casa del fanalino Athletic Lanciano.

A segno La Morgia al quinto della ripresa. Con la vittoria di domenica la squadra di Di Cencio esce dalla zona playout, i frentani di Di Camillo restano a dieci a nove distanze dal penultimo Bucchianico.

Finisce 1 - 1 la sfida di metà classifica Miglianico - Val di Sangro. Entrambe le reti nella ripresa con i padroni di casa che passano in vantaggio con Di Roberto nel secondo minuto e Fonseca che pareggia al trentaduesimo. Il Miglianico di Naccarella sale a trentasei a far compagnia al Silvi, due punti dietro troviamo i sangrini di mister Bisci.

Termina 3 - 2 Fossacesia - Silvi. Risultato deciso nel primo tempo con le reti di Galiè per i fossacesiani al primo minuto, la risposta del Silvi al quindicesimo con Centorame, di nuovo il vantaggio dei padroni di casa di Periotto con Priori al minuto ventidue, il rigore trasformato da Rombini per il Silvi tre minuti dopo e di nuovo Galiè per il definitivo vantaggio dei suoi. Il Silvi di Castellano resta a trentasei con un solo punto in più degli sfidanti.

(rjf)




© riproduzione riservata