Ovidiana Sulmona, il successo sfugge nel recupero: col Casalbordino è 2-2 / Promozione / News | A tutto calcio

sabato 19 settembre 2020

scritto da .

Ovidiana Sulmona, il successo sfugge nel recupero: col Casalbordino è 2-2

Orlando Aquino (Foto M. Colle) Orlando Aquino (Foto M. Colle)

Mancata vittoria dell’Ovidiana Sulmona che sfuma nel finale al 93′ sugli sviluppi di un corner che ha permesso al Casalbordino con il bomber Fieroni di pareggiare al Pallozzi. Lo stadio comunale del capoluogo peligno è stato riaperto proprio in occasione del big match del girone B di Promozione. La partita è stata preceduta dalla cerimonia d’inaugurazione del campo sintetico alla presenza del sindaco Annamaria Casini. Pubblico delle grandi occasioni per la prima dei biancorossi al Francesco Pallozzi. Si parte agli ordini di Giuseppe Costa della sezione di Catanzaro. Il primo sussulto si registra all’8′ con un diagonale insidioso di Scutti. La risposta degli ospiti al quarto d’ora con un calcio di punizione di Ligocki. Il punteggio cambia al 20′ dopo un calcio di rigore assegnato da Costa di Catanzaro per fallo di Pifano su Aquino con il Casalbordino reclama un mani del bomber peligno. Dagli 11 metri si porta proprio Orlando Aquino che spiazza Salvatore per l’1-0. L’Ovidiana Sulmona, galvanizzata dal gol, prova a fare ancora la partita mentre gli ospiti si rendono pericolosi nelle ripartenze. Il primo tempo termina con la squadra di Cardilli avanti di un gol. Nella ripresa al 7′ conclusione in area di Aquino che non causa alcun problema a Salvatore. Gli ovidiani cercano il raddoppio all’11 con Scutti ma è provvidenziale l’intervento del portiere che si salva con un piede. Gol mancato, gol subito perché al 21′ il Casalbordino pareggia con Ligocki che, servito da un perfetto lancio di Gagliano, in area con un tiro al volo batte Cattafesta per l’1-1. Dopo il pari il pressing del Casalbordino manda in difficoltà gli avversari. Koffi dentro l’area spedisce alto. Al 25′ insidioso colpo di testa in area di Fusaro che si spegne in out. Negli istanti successivi Cattafesta agguanta con difficoltà il pallone dopo una punizione di Ligocki. L’Ovidiana Sulmona pur subendo trova la strada del nuovo vantaggio con Simone Bianchi, entrato in campo 3 minuti prima al posto di Lalli. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo eseguito da Tuzi, in area c’è il colpo di testa vincente di Bianchi per il 2-1. Il Sulmona crede alla vittoria ma nel recuperò arriva il pareggio del Casalbordino in seguito ad un calcio d’angolo sviluppatoti da una palla colpita male dallo spagnolo Salas Garcia. Batte il corner Fusaro con il pallone che, dopo un colpo di testa, finisce a Fieroni che è il più lesto ad intervenire dentro l’area per la rete del 2-2. Il Sulmona non vuole starci al pareggio ed all’ultimo secondo Tosti con un colpo di testa manda di poco a lato. Subito dopo quest’azione arriva il triplice fischio. Termina una gara entusiasmante con il Casalbordino che compie un altro passo importante verso l’Eccellenza. Tanto rammarico invece da parte dell’Ovidiana Sulmona per un pareggio subito in seguito ad un calcio d’angolo evitabilissimo.

IL TABELLINO:

OVIDIANA S.-CASALBORDINO 2-2 (1-0)

OVIDIANA SULMONA: Cattafesta, Safon, Silvestri, Tosti, Federico, Scutti (29′ st Salas Garcia), Tuzi, Di Cicco, Aquino (46′ st Shala), Lalli (35′ st Bianchi), Marino (18′ st Pacella). A disposizione Meo, Falce, Di Stanislao, Badji, Valdes. Allenatore Pietro Cardilli.

CASALBORDINO: Salvatore, Di Donato, Fusaro, Gagliano, Pifano, Benedetto, Koffi, Palumbo, Soria (14′ st Fieroni), Ligocki, Abbonizio (10′ st Di Pasquale). A disposizione Castaldo, Del Grande, Pagano, Santini, Galante M., Galante C., Ciancaglini. Allenatore Gianni Borrelli.

Arbitro: Giuseppe Costa (Catanzaro). Assistenti Paolo Biancucci (Pescara) e Davide Innaurato (Lanciano).

Marcatori: 20′ pt su rigore Aquino (OS), 21′ st Ligocki ©, 38′ st Bianchi (OS), 48′ st Fieroni ©.

 




© riproduzione riservata

Fonte: http://Domenico Verlingieri Onda TV