sabato 15 agosto 2020

scritto da .

Castelnuovo-Torrese,a voi la coppa! Parola ai 'guru' Cicchi e Di Ferdinando

Castelnuovo-Torrese,a voi la coppa! Parola ai 'guru' Cicchi e Di Ferdinando Castelnuovo-Torrese,a voi la coppa! Parola ai 'guru' Cicchi e Di Ferdinando

Castelnuovo-Torrese: ci siamo. A meno di 24 ore dalla sfida del Bonolis (teatro scelto per la sfida), che assegnerà la Coppa Italia di Eccellenza, fase regionale (prima volta per entrambe, con il Comune di Castellato che vedrà sfidarsi due compagini delle frazioni di Castelnuovo e Villa Torre), noi di Atuttocalcio.tv abbiamo voluto sottoporre ad alcune domande il DG neroverde, Claudio Cicchi (nel 2017 sfiorò il successo con il Martinsicuro. In squadra anche De Cesaris, oggi alla Torrese), ed il collega giallorosso, Giuseppe Di Ferdinando. Personaggi importanti nel panorama calcistico regionale (e non solo), ai quali va dato il merito (condiviso con le rispettive società) di aver allestito due organici di assoluto valore. Il Castelnuovo dovrà rinunciare all'infortunato Forò; tutti a disposizione, invece, sul fronte Torrese. Chiamato a dirigere l'incontro Mario Leone di Avezzano, coadiuvato da Manuel Giorgetti di Vasto e Roberto Di Risio di Lanciano. Curiosità: in caso di successo del Castelnuovo, Rosario Di Ruocco sarebbe l'unico calciatore in attività ad aver vinto il trofeo con tre maglie diverse (da ricordare le vittorie con le divise di San Salvo e Paterno). Contrariamente, Francesco Cattenari colui ad aver preso parte a tre finali senza successo. Su disposizione della Questura di Teramo ai tifosi della Torrese verrà riservato il settore Tribuna, mentre al Castelnuovo quello dei distinti. 

-Come arriva la sua squadra a questo appuntamento?

C:"Nelle migliori condizioni, sia fisiche che mentali, per affrontare una finale sinora mai raggiunta. Vogliamo regalare una gioia al presidente Giancarlo Di Flaviano ed al patron Umberto Marini. 

DG:"Con le giuste motivazioni. Siamo consapevoli dell'importanza della gara, che ci vedrà opposti ad una grande squadra come il Castelnuovo".

-Pensava di arrivare in Finale?

C:"Dopo un inizio in salita, la squadra ha dimostrato di poter essere protagonista. Il lavoro certosino svolto da mister Di Fabio, poi, ha fatto il resto".

DG:"L'ultimo atto della competizione è il traguardo fortemente voluto dalla società. Nel calcio nulla è scontato, ma i nostri ragazzi ci hanno sempre creduto".

-Quale aspetto teme maggiormente della squadra avversaria?

C:"La Torrese è forte in ogni reparto. I giallorossi possono fare affidamento su elementi di spessore come De Cesaris e Fuschi (due miei ex calciatori), senza dimenticare Petronio a centrocampo e la forza dei vari Criscolo, Di Benedetto e Nepa (quest'ultimo altro mio ex ) in attacco. Ritengo, però, che il Castelnuovo abbia qualcosa in più".

DF:"I numeri al di sopra della media che hanno dalla loro parte. Rispettiamo il Castelnuovo. Ma non temiamo nessuno".

-La vittoria in Coppa Italia può dare un impulso positivo alla vostra stagione?

C:"Sicuramente. Siamo convinti che la rosa a nostra disposizione possa supportare sia campionato che un' eventuale fase nazionale di Coppa Italia".

DF:"Certamente. Ed è quello che cercheremo di raggiungere, anche se in gare secche conta anche la componente fortuna".

-Come vive la vigilia della gara?

C:"In modo tranquillo. Scenderemo in campo con il massimo rispetto nei confronti dei nostri avversari. Sono sicuro che non deluderemo le attese".

DF:"Serenamente". Al di là dell'importanza, non va dimenticato che è una partita di calcio".  

-Chi potrebbe essere l'uomo chiave della sua squadra?

C:"Ad inizio stagione con il patron Marini avevo scommesso sui gol di Stefano D'Egidio. Il Castelnuovo, invece, ha dimostrato di essere una vera cooperativa del gol. Tutti, quindi, possono essere decisivi".

DF:"Il gruppo e la voglia di far bene di coloro che verranno chiamati in causa".

-Cosa vuol dire al suo collega?

C:"Faccio lui i miei complimenti per aver allestito una squadra molto forte, alla quale auguro di poter raggiungere la Serie D". Domani serà, però, vedo il Castelnuovo favorito". 

DF:"E' un onore potermi confrontare con Cicchi e lo è ancor di più avere in campo le nostre squadre. Per il sottoscritto la finale rappresenta una doppia soddisfazione, poichè sino a due stagioni fa ero il DS del Castelnuovo". 

-Pronostico secco: chi alzerà la Coppa?

C:"La coppa si tingerà di neroverde".

DF:"Il cuore mi dice Torrese, anche se il giusto Arbitro sarà il campo".




© riproduzione riservata