sabato 22 febbraio 2020

scritto da .

Promozione, chi non segna ma salva: con Salvatore non si passa

Promozione, chi non segna ma salva: con Salvatore non si passa Promozione, chi non segna ma salva: con Salvatore non si passa

Sono spesso i bomber con i loro gol ad avere maggior risalto. Una loro marcatura può infatti risultare decisiva. Tuttavia nel risultato può essere fondamentale anche chi non ha la 9 dietro le spalle, ma la numero 1 e i gol non li fa, ma li prova a respingere.

Attualmente la difesa meno battuta di tutta la Promozione è quella del Casalbordino, con appena 13 marcature subite. Nel nome e nei fatti, Carmine Salvatore portiere dei casalesi, ex Val di Sangro, Chieti e Francavilla, risulta essere quasi insuperabile. Segue Lorenzo Cattafesta, che con l’ Ovidiana Sulmona ha subito soltanto 16 marcature. Dietro il Villa 2015 e l’ Elicese che di reti ne hanno subite 21.

Nel girone A di Promozione, la difesa che ha subito meno reti è quella del Mutignano, con Antonio Donateo vera e propria garanzia tra i pali. Sono state 16 le reti subite dall’ estremo difensore dei pinetesi. Addirittura prima della sfida del Gran-Sasso contro L’Aquila, Donateo aveva subito meno di 10 reti (7), per poi prenderne 5 nella prima gara di ritorno contro gli uomini di Cappellacci, dove si è comunque contraddistinto per i suoi interventi che hanno permessi di esagerare il passivo.

Tornando al Girone A, L’Aquila nel ritorno sta subendo molto di meno rispetto all’ andata ed è riuscita a conquistare la seconda posizione. I rossoblù nel corso del campionato hanno utilizzato ben 4 portieri (Barbato, Sinopoli, Ranalletta, e Di Girolamo), e ora provano a insediare Mutignano, Casalbordino e Ovidiana Sulmona, non solo nella marcatori ma anche nelle reti subite. A seguire ci sono il Montorio 88 di Sergio Bruno e il Mosciano di Riccardo Ragni a cui hanno segnato soltanto 23 marcature.

Pierluigi Trombetta




© riproduzione riservata