Monday 06 April 2020

scritto da .

L'Aquia-New Club Villa Mattoni 4-0 il servizio della gara

L'Aquia-New Club Villa Mattoni 4-0 il servizio della gara L'Aquia-New Club Villa Mattoni 4-0 il servizio della gara

In una freddissima giornata di gennaio, L’Aquila riscalda il modernizzato Gran Sasso-Acconcia con la nona sinfonia. Contro il New Club finisce 4-0. Un primo tempo piuttosto spento, grazie anche ad una buona copertura del New Club, che sostanzialmente ha ridotto le azioni rossoblù a tentativi dalla distanza. Nella ripresa però gli ospiti capitolano di fronte alla forza ampiamente espressa della capolista.

In casa L’Aquila, Cappellacci deve fare a meno dello squalificato Morra, torna dal primo minuto Zanon. 4-3-3, Moahmmed e Casimirri laterali difensivi, Passacantando confermato tra i titolari, in avanti Carosone preferito a De Angelis, al fianco di Maisto e La Selva. Villa Mattoni che risponde a specchio. Mister Fanì si affida al tridente con Porcu, bomber Di Simplicio e Scartozzi.

Difesa molto alta quella dei rossoblù, con Di Girolamo sempre propenso e impeccabile nelle uscite al fine di vanificare i pericoli vibratiani. Il gol del vantaggio arriva dopo 14 minuti: destro dal limite di Catalli, sfera deviata con la traiettoria che beffa Di Giuseppe e 1-0 L’Aquila. Rossoblù che sfiorano il raddoppio al 20’: velenoso mancino di Maisto dalla distanza, la sfera non entra per questioni di centimetri. La partita tuttavia stenta a regalare altre ghiotte occasioni, la gabbia di Fanì pare funzionare, ma ad ogni modo la difesa aquilana riesce sempre a fermare sul nascere le offensive ospiti. Al 36’ L’Aquila ci riprova con una bordata dalla distanza di Catalli, Di Giuseppe stavolta non si lascia impensierire e respinge plasticamente il tentativo del pescinese. Sul finale del primo tempo il New Club inizia a farsi fastidioso. 44’ ,Porcu innesca sulla destra Tako che va al tiro, bella l’ idea, meno la conclusione. Al 45’ Daniele Scartozzi, vede Di Girolamo leggermente fuori da palli e punta a beffarlo, ma anche in questo caso la sfera esce sul fondo. Sullo scadere il New Club recrimina un calcio di rigore, per via di un presunto tocco di mano di Passacantando, con il montaggio proviamo a chiarire l’ episodio.

Seconda frazione di gioco che si accende al 5’: lancio di Catalli per la corrente La Selva, Di Giuseppe interviene prontamente. Il numero uno vibratiano risponde presente, in qualche modo, anche al 9’, sul tentativo di Carosone. Il duello si ripete al minuto 12, ma stavolta l’ esito è differente, poiché il 9 forconese imbuca l’ angolino basso per il raddoppio aquilana. Partita ipotecata dal club del capoluogo al minuto 14: lancio dalla destra di Zanon per Maisto, cross in area del campano per il tap-in vincente di La Selva. L’Aquila preme e continua sfornare azioni: al 24’ è vicino il poker con Maisto, palla a fin di palo. 4-0 che arriva al minuto 28: cross dalla sinistra di Pizzola, la difesa non sbroglia, De Angelis si avventa sulla sfera e scaraventa in porta. Da qui in avanti normale amministrazione. Per L’Aquila atteggiamento giusto per archiviare la pratica campionato, prossima domenica derby col San Gregorio. Per il Villa Mattoni si punterà al cambio di rotta a Sant’Egidio contro l’ Amiternina. Di seguito spazio al post-gara.

Clicca in basso per assistere alle azioni salienti del match e alle interviste a Fanì, De Angelis e Sciarra.




© riproduzione riservata