sabato 22 febbraio 2020

scritto da .

L'Aquila, Dalmar nuovo main sponsor e reinstalling alle panchine

L'Aquila, Dalmar nuovo main sponsor e reinstalling alle panchine L'Aquila, Dalmar nuovo main sponsor e reinstalling alle panchine

ll terzo main sponsor dell’Aquila certamente non passa inosservato. Dalmar ha già lasciato il segno, visto che nello stadio Gran Sasso-Acconcia sono state allestite le nuove panchine di ultima generazione. Disegnate inoltre delle panellature con lo skyline della città. Nuovo look anche in sala conferenza con l’ inserimento di 3 poltrone personalizzate e di un tavolo carenato. “Per me è un’ emozione essere tornato a L’Aquila dopo 10 anni anche se in veste di sponsor”, il commento di Mario D’ Alessandro presidente di Dalmar. “Ho apprezzato molto il nuovo progetto, ho visto quanta passione i tifosi stanno mettendo per i colori sociali della propria città. L’Aquila si trova in una categoria che non li appartiene, ma la strada per tornare in alti palcoscenici è quella giusta.Riallacciati i rapporti con l’ amministrazione comunale proprio per dare maggiore continuità alla modernizzazione dello stadio. L’ obiettivo principale è quello di rendere accessibile la curva ai disabili. Inoltre si è parlato anche della realizzazione della tribuna stampa, da sempre assente (dal 2016 ad oggi) in uno stadio moderno come il Gran Sasso.

Domani L’Aquila punta alla nona vittoria consecutiva, ospitando in casa il New Club Villa Mattoni di mister Fanì reduce dal pareggio nel derby contro la Sant. “A Roseto abbiamo fatto bene”, commenta il tecnico Cappellacci. “Il Villa Mattoni gioca molto bene contro le grandi, ha giocatori di qualità e un tecnico bravo ed esperienza. Non dobbiamo essere molli, perché altrimenti possiamo pagarne le conseguenze.

Tonra Zanon dalla squalifica e prenderà le chiavi del centrocampo. Assente Morra per squalifica. Di Girolamo dovrebbe essere confermato tra i pali, mentre in attacco si va verso il tridente composto da La Selva, Maisto, De Angelis.

Pierluigi Trombetta




© riproduzione riservata