sabato 14 dicembre 2019

scritto da .

Notaresco inarrestabile: vittoria nel derby ed allungo in classifica

Notaresco inarrestabile: vittoria nel derby ed allungo in classifica Notaresco inarrestabile: vittoria nel derby ed allungo in classifica

Quarto derby stagionale di campionato per il SN Notaresco che torna al “Vincenzo Savini” dopo l’ottimo pari colto sul campo del Montegiorgio che ha sì interrotto la serie di undici vittorie consecutive ma ha allungato al tempo stesso la striscia di risultati utili di fila (ora a 12) ed aumentato il vantaggio sulla seconda in classifica, la Recanatese, prima del via oggi a meno 5. Avversario dei rossoblù è il Chieti, compagine che ha iniziato bene la stagione ma che, ora, si trova in un momento difficile: tre sconfitte consecutive, una delle quali costata la panchina ad Alessandro Grandoni sostituito da Giuseppe Di Meo, oggi al suo secondo impegno da trainer teatino. Mister Roberto Vagnoni deve rinunciare all’infortunato Blando ed allo squalificato Frulla, torna a disposizione Marcelli che ritrova una maglia da titolare, panchina per Pomante non al meglio. Sul fronte Chieti out l’infortunato Brugaletta, solo panchina per Mazzolli, torna titolare Milizia, maglia numero nove per l’ex Michael Traini.

 Il Noteresco parte porte nel giro di tre minuti segna due gol. All’11’ c’è il gol del vantaggio: dagli sviluppi di un calco d’angolo la palla arriva a Cancelli che, al volo, calcia di prima intenzione, la sfera si insacca alle spalle di Camerlengo. Un vero e proprio eurogol!! Tre giri d’orologio ed ecco il raddoppio: da una rimessa laterale Sansovini controlla palla e lascia partire un tiro che, a palombella, scavalca Camerlengo e si infila sotto la traversa. Ottavo centro per l’attaccante rossoblù.

Al 16’ gli ospiti accorciano. Sugli sviluppi del primo angolo, palla per Fantauzzi che trova l’angolino giusto alle spalle di Ginestra: 2-1.

Sansovini sale in cattedra e va vicino alla doppietta al 27’ e al 31’.

Nella ripresa il Chieti si fa pericoloso tre volte in 10 minuti: al 3’ pallonetto di Catalli davanti a Ginestra, Salvatori, in scivolata, sbroglia tutto a pochi passi dalla linea bianca con un intervento provvidenziale: poco dopo conclusione dalla distanza di Meola, Ginestra si distende alla sua destra e respinge e sugli sviluppi di un calcio di punizione, colpo di testa di Venneri, colpo di reni prodigioso di Ginestra che alza in angolo.

Al 40’ il Notaresco scende il tris: Liguori, in azione di contropiede, verticalizza per Romano che si invola verso la porta e batte Camerlengo, per il sesto gol in stagione per l’attaccante rossoblù.

Otto giri di lancette ed il Chieti in pieno recupero accorcia: sugli sviluppi di un angolo possibile fallo di mani in area. L’arbitro non ha dubbi ed assegna il rigore. Dagli undici metri Traini trasforma per il 3-2.

Marcia trionfale per il Notaresco che supera un ottimo Chieti e fa suo anche il quarto derby stagionale di Campionato. Il dodicesimo successo, in quattordici gare, permette, inoltre, di allungare in classifica con la Recanatese, seconda, scivolata a meno otto e le terze, Montegiorgio e Matelica, a meno dodici.

Sono numeri incredibili per una squadra che, anche con delle assenze importanti, ha saputo ancora una volta soffrire ma ha avuto anche la capacità di colpire al momento giusto e partire forte in una gara che presentava delle difficoltà importanti. L’uno due di Cancelli e Sansovini, di certo, ha avuto il merito di indirizzare la contesa con due assolute perle che hanno mandato in visibilio i tifosi rossoblù che ora sognano ad occhi aperti. La perla conclusiva l’ha messa a segno Romano che ha sugellato un successo che lancia ancor più in orbita la squadra del presidente Salvatore Di Giovanni.

Il tabellino della gara

SN NOTARESCO – CHIETI 3 – 2 (2-1)

SN NOTARESCO: Ginestra, Di Stefano, Ghiani (9’ st Pomante), Mele, Salvatori, Gallo, Ikramellah (9’ st Di Saverio), Marcelli (20’ st Liguori), Romano, Cancelli, Sansovini (39’ st Gaetani). A disposizione: Colantonio, Leonzi, Morganti, Sorrini, Faggioli. Allenatore: Roberto Vagnoni

CHIETI: Camerlengo, Fantauzzi, Brattelli, Meola, Venneri, Ricci, Bacigalupo, Milizia (30’ st Bruschi), Traini, Catalli, Paneccasio. A disposizione: Galante, Gautieri, Lupo, Mancini, Tacchi, Di Marco, Bruni, Mazzolli. Allenatore: Giuseppe Di Meo

ARBITRO: Maurizio Barbiero di Campobasso (Alessandro Parisi e Emanuele Fumarulo)

RETI: pt 11’ Cancelli, 14’ Sansovini, 16’ Fantauzzi; st 40’ Romano, 48’ Traini (rig.)

NOTE: spettatori paganti 321 per un incasso di euro 2.690. Ammoniti: Mele, Marcelli, Bacigalupo, Brattelli, Liguori. Angoli: 3-7. Recuperi: pt 1’ st 5’




© riproduzione riservata