martedì 19 novembre 2019

scritto da .

Un Penne decimanto pareggia col Pontevomano. La gara termina 2-2

Un Penne decimanto pareggia col Pontevomano. La gara termina 2-2 Un Penne decimanto pareggia col Pontevomano. La gara termina 2-2

Quarto pareggio stagionale per i biancorossi che, decimati dalle pesanti assenze, vanno due volte in vantaggio grazie agli acuti di Calderaro e D'Alonzo, ma si fanno recuperare dai padroni di casa senza riuscire a piazzare la zampata risolutiva. Approccio al match ottimo per i ragazzi di mister Iodice che fanno la partita e la sbloccano grazie al gran gol di Calderaro, nel finale di frazione la beffa con i locali che pareggiano grazie ad una punizione deviata. Nella ripresa prima il gol ingiustamente annullato a capitan D'Addazio poi il nuovo vantaggio con una bomba di D'Alonzo; dopo un'altra rete annullata per presunto fallo di Coletta, i locali spingono e trovano il pari decisivo con Torre. Nel finale Pontevomano sulle gambe e Penne che non riesce a sfruttare due ottime occasioni con Coletta e Cacciatore.

Privi di Cristian D'Amico, Leccese, Reale e Pollino, mister Iodice schiera i suoi con il 3-5-2 affiancando Lucao a D'Addazio e D'Amico e dirottando Calderaro sull'esterno con Rossi che vince il ballottaggio con Grande in mediana, mentre in avanti si vede dal primo minuto Testi affiancato da Cacciatore; tra i pali esordio dal primo minuto in campionato per il giovane Gianmarco D'Intino (2002) estremo difensore della Juniores.
Sul fronte opposto mister Capitanio recupera il bomber Giovanni Torre ma deve rinunciare a Gentile, in mezzo al campo occhi puntati sull'esperto Giampiero Francia, parte dalla panchina l'attaccante Ndiour.

Penne che prova subito ad imporre il proprio gioco su un campo non in perfette condizioni con Testi che da profondità e Cacciatore bravo ad ispirare sugli esterni dove Calderaro e Daniel D'Intino sembrano poter far male ai locali. E proprio sull'asse D'Intino-Calderaro nasce il primo, splendido, gol biancorosso con il primo che imbecca alla perfezione sul secondo palo l'inserimento di Calderaro abile di prima intenzione a scaricare al volo una gran conclusione imparabile per Zaccagnini. Locali che sembrano incapaci di reagire ed al 37' arriva la potenziale occasione per il raddoppio con Matteo D'Amico che rimette un pallone sul secondo palo scavalcando l'estremo teramano ma D'Intino da posizione defilata non riesce a centrare la porta.
Al 43' arriva tuttavia il pareggio giallonero: punizione regalata sulla trequarti da posizione decentrata, alla battuta va Di Sante che trova il pertugio giusto e, complice una evidente deviazione, mette fuori causa D'Intino.

Al rientro dagli spogliatoi il Penne riparte deciso e dopo tre minuti ci provano Testi (in due occasioni) e D'Intino quando tentano di risolvere una mischia derivante da corner di Cacciatore, ma la difesa di casa si chiude a riccio e respinge la minaccia.
Dopo un paio di minuti da azione prolungata capitan D'Addazio svetta più in alto di tutti in area e supera Zaccagnini ma l'urlo del gol viene strozzato dalla segnalazione errata dell'assistente di linea che ferma il gioco per off-side. Mister Iodice, squalificato ad impartire indicazioni da fuori campo, prova a regalare più profondità con gli innesti di Filippone e Coletta ed al 17' arriva il nuovo vantaggio, protagonista D'Alonzo che irrompe sulla trequarti, prende palla e mira la porta infilando imparabilmente Zaccagnini sotto l'incrocio dei pali. I locali tuttavia non ci stanno, Capitanio mette dentro Ndiour che cambia radicalmente le sorti tattiche negli ultimi 25 metri. L'ingresso del possente attaccante mette infatti pressione alla retroguardia biancorossa che sbanda al 24' quando una respinta corta di Gianmarco D'Intino mette Francia nelle condizioni di concludere tutto solo in area, clamoroso l'errore del numero dieci di casa che spedisce a lato da ottima posizione. I biancorossi nel frattempo siglano anche il terzo gol quando un cross tagliato libera Coletta sul primo palo, un difensore di casa infila la propria porta nel tentativo di respingere ma un contatto con lo stesso calciatore biancorosso induce il direttore di gara a fermare il gioco e fischiare punizione.
Al 30' arriva il definitivo pari dei locali quando Ndiour approfitta della mancata copertura del centrocampo biancorosso ed irrompe in area servendo sul secondo palo Torre che da due passi deposita in rete. Il nuovo pari galvanizza i locali ed al 35' serve il miglior D'Intino per evitare la rete a Ndiour che da due passi viene fermato dal giovane portiere biancorosso.
Mister Capitanio nel frattempo è costretto a togliere gli stremati Francia e Torre, il Penne può ora approfittare per buttarsi in avanti e nel finale c'è spazio per le recriminazioni: al 43' un'errore in chiusura libera Testi che entra in area ma decentrato calcia debolmente favorendo il facile intervento di Zaccagnini; ben più importanti le ultime palle gol con Calderaro che si libera a sinistra e tocca per l'accorrente Coletta che tutto solo alza troppo la mira da ottima posizione, nel recupero ci prova invece Cacciatore che riceve palla da Testi ma di testa non riesce a centrare lo specchio della porta.

Termina dunque con un pari la trasferta in terra teramana, un punto che tutto sommato muove la classifica arrivato con tante fondamentali assenze. Domenica contro l'Acqua e Sapone con gli importanti rientri di Reale, Leccese, Pollino e D'Amico si dovrà fare qualcosa in più per ritrovare una vittoria che manca da tre turni.

IL TABELLINO:

PONTEVOMANO-PENNE 2-2 (1-1)

PONTEVOMANO: Zaccagnini, Napolitani (1'st Di Domenico), Di Sante S, Di Sante D, Di Marco, Marcozzi, Maranella, D'Orazio, Torre (38'st Panetta), Francia (42'st Di Gennaro), Palandrani (21'st Ndiour). A disposizione: D'Andrea, Angelozzi, Rinaldi, Natali, Francioni, Di Domenico. Allenatore: Capitanio

PENNE: D'Intino G, D'Intino D, Lucao (15'st Filippone), D'Alonzo, D'Addazio, D'Amico M, Lolli, Rossi (15'st Coletta), Testi, Cacciatore, Calderaro. A disposizione: Cantagallo, Colangeli, Grande, Checchia, Barlaam, Di Fazio, Bianchini. Allenatore: Policastro (Iodice squalificato)

Arbitro: Franchi di Teramo

Reti: 15'pt Calderaro (Penne), 43'pt Di Sante D (Pontevomano), 17'st D'Alonzo (Penne), 31'st Torre (Pontevomano)

Ammoniti: Lucao, Cacciatore (Penne), Napolitani (Pontevomano)




© riproduzione riservata