martedì 19 novembre 2019

scritto da .

Montorio - L'Aquila 0-0. il servizio

Montorio - L'Aquila 0-0. il servizio Montorio - L'Aquila 0-0. il servizio

Pari a occhiali tra L’Aquila e Montorio. Un tempo a testa per le due squadre a margine di un match equilibrato e molto combattuto nella zona mediana del campo. Tra i rossoblù non ce la fa Sinopoli, in porta tocca a Ranalletta. 4-3-3 con Maisto recuperato in extremis a comandare le operazioni avanzate al fianco di Di Benedetto e La Selva. In mediana spazio a Morra che sostituisce De Marco.

Per i padroni di casa solo panchina per Pigliacelli e Settecase, Capretta agisce in posizione intermedia al fianco di D’Aelssandro e alle spalle di Ridolfi, Mosca e Di Giuseppe.

Mister Angelone imposta una prima frazione votata al contenimento e alla ripartenza, su di un terreno di gioco che di certo non agevola le manovre. Dunque le iniziative sono quasi tutte di marca ospite e gran parte propiziate da lanci lunghi

Al 4’ Ridolfi gira in area un cross da calcio d’angolo, traiettoria alta sopra la trasversale. Risponde L’Aquila con Maisto, al minuto 8. Il puntero scatta sul filo del fuorigioco ma da buona posizione spreca clamorosamente. Ancora il numero 11 protagonista. Al quarto d’ora bello il giochetto a lasciare sul posto Maselli, Bruno però si fa trovare pronto sul tiro ravvicinato.

Mezz’ora, sempre Maisto. Conclusione ravvicinata che Faragalli intercetta forse con un braccio. Vibranti proteste del numeroso pubblico di fede rossoblù presente oggi al Pigliacelli. Il direttore di gara lascia proseguire.

A ridosso dell’intervallo altra occasione per L’Aquila. Da Maisto per La Selva, l’ex Lanciano in velocità anticipa troppo il momento del tiro e si fa ipnotizzare dall’uscita di Bruno.

Ripresa, sale in cattedra il Montorio . La squadra di Angelone rientra dagli spogliatoi con piglio diverso piglio.

Al 54’ conclusione di Ridolfi dalla distanza, Ranalletta si fa trovare pronto.

Minuto 62,i padroni di casa hanno la possibilità di sbloccare il match. Fallo di Zanon  su Mosca nel tentativo di battuta a rete. Calcio di rigore malamente sprecato da Capretta che spara alle stelle.

Rovesciamento di fronte per poco non ci scappa la frittata. Bruno sbaglia l’uscita su di Benedetto il numero 10 a porta sguarnita la mette in mezzo ma non trova nessunko pronto alla finalizzazione. L’estremo giallonero si riscatta poco dopo con una pronta uscita sui piedi di Maisto. Angelone inserisce Settecase e Pigliacelli cercando di dare più profondità alla manovra. Capretta e compagni conquistano il pallino del gioco ma  negli ultimi venti minuti non incidono nel conto delle occasioni. Cala il sipario al Pigliacelli, L’Aquila mantiene il comando in graduatoria sulla seconda della classe che da stasera è il Mutignano, Il Montorio rimane a due lunghezze consapevole di un collettivo di tutto rispetto. Arrivederci al prossimo turno, infrasettimanale per la precisione.

Per vedere le immagini di Montorio - L'Aquila basta cliccare sul player in basso. 




© riproduzione riservata