martedì 19 novembre 2019

scritto da .

Montorio 88, Angelone sfida L'Aquila: 'Mi farà un effetto particolare'

Angelone tecnico del Montorio Angelone tecnico del Montorio

Non una gara come le altre per Vincenzino Angelone che domani con il suo Montorio 88 sfiderà L’ Aquila per il big match del 11° turno del girone A di Promozione. Angelone come noto è diventato tecnico delle api lo scorso 21 ottobre prendendo il posto di Bruno Di Luigi. Una scelta comunque ardua per il tecnico aquilano, visto che il Montorio con di Luigi si trovava a -2 dalla vetta avendo conquistato 17 punti in 8 gare. Tuttavia con Angelone al comando, le api hanno tenuto risultati importanti vincendo prima contro il Pucetta e poi contro la Santegidiese conquistando il secondo posto in solitaria dietro soltanto a L’ Aquila.

Non sta a me capire la scelta della società”, afferma Angelone. “Ma ho accettato subito perché conosco l’ ambiente e sapevo alcuni dei giocatori che formavano la rosa. Ho trovato un gruppo di ragazzi che si è messo subito a disposizione e per questo sono riuscito subito a trasmettere qualcosa visto che non era semplice arrivare e preparare tre scontri diretti consecutivi.

Domenica e mercoledì saranno partite importanti per Angelone che prima affronterà i rossoblù e poi l’ Amiternina. “Sicuramente la partita con L’ Aquila mi farà provare un effetto particolare, essendo la squadra della mia città. Adesso però sono il tecnico del Montorio e il mio unico pensiero è quello di fare bene qui.” Questa estate come noto Angelone era vicino ad approdare a L’Aquila nel caso in cui ci fosse stato il no di Cappellacci nel proseguire il progetto rossoblù. “A chi non piacerebbe allenare L’Aquila? Sono stato contattato, ma alla fine non c’è stata la possibilità. A ottobre si è creata la possibilità di allenare il Montorio, che guiderò con lo stesso entusiasmo di sempre.

Pierluigi Trombetta




© riproduzione riservata