mercoledì 20 novembre 2019

scritto da .

L’Aquila, il saluto e le precisazioni di Cattafesta

L’Aquila, il saluto e le precisazioni di Cattafesta L’Aquila, il saluto e le precisazioni di Cattafesta

Quando è uscita la lista dei convocati de L’Aquila per l’ inizio della preparazione al prossimo campionato di Promozione, ciò che è balzato all’ occhio è stata l’ assenza di Lorenzo Cattafesta.

L’ estremo difensore vastese non continuerà a difendere la porta rossoblù. Lo scorso anno Cattafesta, fù il primo a dire si al nuovo progetto de L’Aquila a prescindere da quale fosse stata la Categoria Un campionato vinto senza storie, nella quale l’ ormai ex portiere rossoblù divenne il meno battuto D’Italia con soli 9 gol subiti in 34 partite.

Lo stesso Cattafesta, tramite la sua pagina Facebook, iniziando con una frase di Cesare Lombroso, ha espresso la sua tristezza circa la sua mancata convocazione e salutato la tifoseria e la città per l’ ottimo anno passato assieme.

Di seguito il post:

La riconoscenza non esiste in natura, è dunque inutile pretenderla dagli uomini”
Cesare Lombroso

Un uomo va giudicato dalle scelte. Non tanto da quelle giuste, ma da come è riuscito a venirne fuori da quelle sbagliate.
Ho accettato un progetto anzi una sfida.
L’ho vinta,
parlano i numeri non le chiacchiere della gente.
Mi sono gustato il calore di un tifo e della gente aquilana dal primo momento che ho firmato! Una tifoseria fantastica che ancora oggi ha dimostrato quanto amore ha nei confronti di quei colori!
Mi sarebbe piaciuto partecipare ancora una volta a quella rinascita di una città e di una società ma non sarà così,almeno fisicamente.
L’unico rammarico è averlo saputo su un post e non a voce, da vere persone, da veri uomini.
Ma non mi meraviglio più di tanto. Bastava una chiamata...ma il calcio è anche questo, ed è una ruota che gira!
È un arrivederci ne sono sicuro...
Un grosso in bocca al lupo ai miei ex compagni di squadra ed ai tifosi per questa nuova stagione! Continua a volare"




© riproduzione riservata