mercoledì 20 novembre 2019

scritto da .

L’ Aquila, ecco tutte le curiosità dei convocati

Mauro Veneroso in prova con L'Aquila Mauro Veneroso in prova con L'Aquila

Pochi istanti fa, sono stati resi noti i 23 convocati che prenderanno parte alla preparazione sotto gli ordini di mister Roberto Cappellacci e del vice Andrea Sciarra. Analizziamo la situazione dei giocatori tra confermati, nuovi arrivati e che invece non c’è.

Portieri.

Rispetto all’ anno scorso è stato confermato Lorenzo Tursini secondo portiere della stagione 2018/2019. La notizia è che non c’è Cattafesta il portiere meno battuto d’ Italia dello scorso anno, mentre ci sono Alessandro Barbato (classe 2000) e Vittorio Rossetti. Il primo è reduce dall’ esperienza con il Castelfidardo in Serie D con cui ha ha disputato 21 presenze. L’ altro classe ‘97 è ampiamente conosciuto visto che la scorsa stagione era il portiere dell’ Amiternina, con cui ha vinto la Coppa Italia d’ Eccellenza, autore di una gara straordinaria a Silvi nella finale contro il Chieti. Ovviamente si valuterà bene questa situazione, ma se loro saranno i portieri de L’Aquila Cappellacci potrebbe usufruire sia di un over (Rossetti) che di un under (Barbato).

Difesa.

Non ci sarà Ndiogou Ndiaye visto che magari per quel ruolo potrebbe essere utilizzabile un under. Da valutare ancora la situazione con Silvestri. Confermati i senatori Nicola Di Francia e Damiano Zanon come annunciato in precedenza. Della rosa dell’ anno scorso, convocati anche Campagna, Mohammed e Santarelli. Tra i volti nuovi ci sono tanti under, come i classe 2002 Francesco Carnicelli, Filippo Cianfrini, e il classe 2000 Simone Massaroni. In più c’è David Antonelli, proveniente dall’ Amiternina, giocatore talentuoso e allo stesso tempo duttile, visto che può essere utilizzato in svariate posizioni della difesa.

Centrocampo. A centrocampo probabilmente bisognerà fare qualche sforzo in più. Positive le conferme di Morra e di Di Norcia che lo scorso anno si sono dati battaglia per un posto da titolare, ma che in un modo o in un altro hanno ben figurato. Dell’ anno scorso anche il classe 2002 Daniel Micantonio. Volto nuovo della mediana Matteo Carice. Romano classe ‘99, Carice ha esordito in Serie D proprio con L’ Aquila calcio (stagione 2016/2017), con cui conta 2 presenze. In seguito era passato alla Vastese. Ovviamente c’è bisogno di rimpiazzare l’ assenza di Catalli, e magari implementare il reparto con qualche rincalzo.

Attacco. Confermate le nostre indiscrezioni per quello che riguardavano Lorenzo Alfonsi e Francesco De Michele. Il primo classe ‘99 ha già esperienze in D con il Matelica e la Sammaurese oltre ad aver giocato con l’ Amiternina l’ anno scorso in Eccellenza, andrebbe a sostituire l’ assenza momentanea per infortunio di Carosone che comunque è tra i convocati. L’ altro anch’ egli con l’ esperienza della Scoppito calcistica (5 gol in campionato e 3 in Coppa), è stato per due volte consecutive capocannoniere della Prima categoria (2016/2017 2018/219). L’ attaccante classe ‘94 quindi potrebbe, andare a prendere il posto del partente Arciprete. La piccola curiosità, così giusto per buttare giù qualche dato, è che L’Aquila potrebbe avere gli ultimi tre capocannonieri del terzo campionato regionale: De Michele (2) e Maisto la scorsa stagione. Mister 38 gol come ormai stra noto è tra i confermati. C’è anche Francesco Pizzola, la freccia peligna che con impegno e umiltà prese i doverosi apprezzamenti del pubblico del Gran Sasso-Acconcia. Tra le suggestioni del reparto offensivo c’è quella di Gianmarco Rampini (2002). Giocatore, proveniente dagli allievi dell’ Amiternina e con cui ha fatto molto bene, e che per caratteristiche piace molto a Cappellacci, ma dovrà essere testato per vedere se anche con i grandi sarà all’ altezza della situazione. L’ altro giocatore che ha destato curiosità è Mauro Veneroso. Classe ‘96, nato in Vallo della Lucania (Sa), duttile che può coprire sia la fascia destra che la sinistra, utilizzabile anche come trequartista. Ha alle spalle 4 campionati di Serie D, esordendo con il Foligno nella stagione 2015 e colezionadno 15 presenze. Dopo l’ esperienza di Subasio in Eccellenza, torna a giocare con i falchetti per poi approdare allo Spoleto (11 presenze e un gol). Ha poi militato con l’ Agropoli, e ha poi giocato nell' Eccellenza Umbra con il Lama segnando 9 gol. 

Pierluigi Trombetta




© riproduzione riservata