sabato 14 dicembre 2019

scritto da .

Il saluto di Avantaggiato:'Grazie Lanciano! Futuro? Valuterò con calma..'

Il saluto di Avantaggiato:'Grazie Lanciano! Futuro? Valuterò con calma..' Il saluto di Avantaggiato:'Grazie Lanciano! Futuro? Valuterò con calma..'

Si dividono le strade del Lanciano con quelle del regista Daniele Avantaggiato. Il calciatore, giunto in terra frentana a metà percorso della stagione 2017-18, è stato tra i protagonisti assoluti dei tanti successi raccolti dalla band rossonera targata Fabio De Vincentiis. Da allora, infatti, i rossoneri, sono riusciti a vincere un torneo di Prima Categoria, uno di Promozione, una Coppa Italia Promozione ed una Coppa Mancini. Numeri, indubbiamente, importanti. Sfogliando il curriculum del calciatore, balzano agli occhi le 33 presenze distribuite da Serie C1 e C2, con le maglie di Gela e Pro Vasto. Sempre con la divisa aragonese non va dimenticato il torneo di Serie D 2008-09, nel quale i gettoni di presenze furono 23. A Lanciano, Avantaggiato, era arrivato dal Cupello, con la cui casacca ha militato quattro stagioni (esaltante quella 2015-16 nella quale andò a segno per 18 volte). 

Ottimo calciatore, Avantaggiato, ma anche ragazzo educato, con eccellenti qualità umane:"Ringrazio la società, lo staff tecnico e dirigenziale, i compagni e la tifoseria, per gli anni trascorsi insieme-commenta lo stesso calciatore ad Atuttocalcio.tv. "L'avventura frentana-aggiunge-ha saputo regalarmi emozioni". Circa il futuro:"Voglio prendermi un pò di tempo-sottolinea- per valutare al meglio la mia futura destinazione. Il mio desiderio, comunque, è quello di sposare un progetto stimolante, che possa darmi la possibilità di esprimere il mio valore". 




© riproduzione riservata