giovedì 17 ottobre 2019

scritto da .

L'Aquila fallita, l'attuale composizione societaria

Alcuni dei vecchi soci Alcuni dei vecchi soci

Detto della sentenza che ha dichiarato fallita la vecchia L’Aquila calcio 1927 srl (LEGGI QUI), diventa interessante esaminare quella che risulta essere l’attuale composizione societaria dell’ormai fallito club. Come riporta Il Messaggero, l’amministratore della srl risulta essere tale Luigi Majo, nominato in tale carica lo scorso 2 marzo.

La maggioranza delle quote, poi, risulta essere detenuta dalla Centro servizi amministrativi Latina Srl, società mai accostata o nominata nell’ambiente rossoblù fino al 2018. La restante parte risulta frazionata tra i soci Antonio Brunamonti, Alessio Vittorio Saracino, Rossi Edlizia, Alfa Srl Menke Ute Maria, Otm Srl, Roberto D’ Ottavio, Giuseppe Mililli e Stefano Valentini.

Non compaiono più, dunque, i vecchi soci Corrado Chiodi, Massimo Mancini e Stefano Cipriani.  

Il Tribunale ha ordinato il deposito entro tre giorni di bilanci, scritture contabili e fiscali ed elenco dei creditori per la verifica dello stato passivo. E seppure il fallimento non investe personalmente i soci, all’esito dell’esame di tutta la documentazione non è escluso che, in caso di emersione di lacune, possa essere aperto un fascicolo penale per eventuali profili di responsabilità a carico di soci, amministratori, ed ex soci.

Col fallimento della L'Aquila calcio 1927 srl adesso sarà indubbiamente più facile cambiare denominazione per la ASD Città di L'Aquila.




© riproduzione riservata