giovedì 19 settembre 2019

scritto da .

Terza Categoria, ecco il regolamento Play Off. Occhi puntati alla D

Terza Categoria, ecco il regolamento Play Off. Occhi puntati alla D Terza Categoria, ecco il regolamento Play Off. Occhi puntati alla D

Riportiamo di seguito il regolamento dei play off di Terza Categoria per la stagione in corso. 

L'accesso alla categoria superiore per le squadre di Terza Categoria sarà funzione di quante società abruzzesi retrocederano dalla Serie D, girone F, in Eccellenza. Al momento Avezzano con molta probabilità parteciperà ai play out della Quarta Serie mentre la Vastese ed Real Giulianova rischiano di essere risucchiate nei play out a seconda dei risultati dell'ultima giornata. 

In terza Categoria le squadre prime classificate in ciascuno dei sei gironi:

n. 2 gironi - Delegazione Provinciale L'Aquila (due da 13 squadre )

n. 1 girone - Delegazione Provinciale Chieti (uno da 18 squadre)

n. 1 girone -Delegazione Distrettuale di Vasto (uno da 15 squadre)

n. 1 girone - Delegazione Provinciale di Pescara (uno da 16 squadre)

n. 1 girone -Delegazione Provinciale di Teramo (uno da 15 squadre)

acquisiscono il diritto sportivo di chiedere l'iscrizione al campionato di seconda categoria 2019/2020.

PLAY OFF

Acquisiscono inoltre il titolo sportivo per chiedere l'iscrizione al campionato di seconda categoria altre 5/4/3 squadre che verranno determinate dopo lo svolgimento – in ogni girone – di gare di play off.

Se la differenza di punteggio nella classifica finale tra la seconda e la terza squadra classificata dovesse risultare inferiore ai 10 punti la determinazione della seconda squadra classificata in ogni girone avverrà a mezzo delle gare dei play off. Nel caso in cui il distacco tra la squadra seconda classificata e la squadra terza classificata dovesse essere pari o superiore a 10 punti la fase dei play off non avrà svolgimento.

In caso di nessuna, una o due retrocessione dal campionato di serie “D” (5 squadre da ammettere al campionato di seconda categoria)

1 posto riservato alla Delegazione Provinciale di L'Aquila

1 posto riservato alla Delegazione Provinciale di Chieti

1 posto riservato alla Delegazione Distrettuale di Vasto

1 posto riservato alla Delegazione Provinciale di Pescara

1 posto riservato alla Delegazione Provinciale di Teramo

Le squadre classificate al 2°, 3°, 4° e 5° in ogni girone disputano gare di play off secondo la seguente formula:

a) le squadre seconde classificate disputano una gara unica con la squadra quinta classificata sul campo della seconda classificata; se il distacco tra le squadre è pari o superiore a 10 punti la squadra seconda classificata viene dichiarata vincente automaticamente;

b) le squadre terze classificate disputano una gara unica con le squadre quarte classificate sul campo della terza classificata; se il distacco tra le squadre è pari o superiore a 10 punti la squadra terza classificata viene dichiarata vincente automaticamente;

c) a conclusione delle gare di cui ai punti a) e b) in caso di parità di punteggio, verranno disputati due tempi supplementari di 15' ciascuno; in caso di ulteriore parità viene considerata vincente la squadra in migliore posizione di classifica al termine del campionato;

d) le squadre vincenti le gare di cui ai punti a) e b) disputano una gara unica sul campo della migliore classificata al termine del campionato 2018/2019; in caso di parità di punteggio verranno disputati due tempi supplementari di 15' ciascuno; in caso di ulteriore parità viene considerata vincente la squadra in migliore posizione di classifica al termine del campionato;

e) Le squadre vincenti delle Delegazioni di Chieti, Vasto, Pescara e Teramo si intendono classificate al secondo posto in classifica ed acquisiscono il titolo sportivo per chiedere l’iscrizione al campionato di seconda categoria 2019/2020.

f) Le squadre vincenti della Delegazione Provinciale dell’Aquila (girone “A” e “B”) disputano una gara in campo neutro; in caso di parità al termine dei tempi regolamentari verranno effettuati due tempi supplementari di quindici minuti ciascuno; nel caso permanga parità dopo i tempi supplementari verranno battuti calci di rigore a norma delle vigenti disposizioni. La squadra vincente acquisirà il titolo sportivo per chiedere l’iscrizione al campionato di seconda categoria per la stagione sportiva 2019/2020.

In caso tre retrocessioni dal campionato di Serie “D” (4 squadre da ammettere al campionato di seconda categoria)

1 posto riservato alla Delegazione Provinciale di L'Aquila

1 posto riservato alla Provincia di Chieti (delegazione di Chieti e Vasto)

1 posto riservato alla Delegazione Provinciale di Pescara

1 posto riservato alla Delegazione Provinciale di Teramo.

In questo caso le seconde classificate, a seguito delle gare di play off, delle Delegazioni di Chieti e Vasto disputeranno gara in campo neutro; in caso di parità al termine dei tempi regolamentari verranno effettuati due tempi supplementari di quindici minuti ciascuno; nel caso permanga parità dopo i tempi supplementari verranno battuti calci di rigore a norma delle vigenti disposizioni. La squadra vincente acquisirà il titolo sportivo per chiedere l’iscrizione al campionato di seconda categoria 2019/2020.

In caso di quattro retrocessioni dal campionato di Serie “D” (3 squadre da ammettere al campionato di seconda categoria)

1 posto riservato alla Delegazione Provinciale di L'Aquila

1 posto riservato alla Provincia di Chieti (delegazione di Chieti e Vasto)

1 posto riservato alla Delegazione Provinciale di Pescara/Teramo.

In questo caso le seconde classificate, a seguito delle gare di play off, delle Delegazioni di Pescara e Teramo disputeranno gara in campo neutro; in caso di parità al termine dei tempi regolamentari verranno effettuati due tempi supplementari di quindici minuti ciascuno; nel caso permanga parità dopo i tempi supplementari verranno battuti calci di rigore a norma delle vigenti disposizioni. La squadra vincente acquisirà il titolo sportivo per chiedere l’iscrizione al campionato di seconda categoria 2019/2020.

RIEPILOGO

Le squadre prime classificate in ciascuno dei 6 gironi acquisiscono il titolo sportivo per l'iscrizione al campionato di seconda categoria 2019/2020.

Verranno ulteriormente ammesse al campionato di seconda categoria:

n. 5 Società in caso di nessuna, una, due retrocessioni dalla Serie “D”;

n. 4 Società in caso di tre retrocessioni dalla Serie “D”;

n. 3 Società in caso di quattro retrocessioni dalla Serie “D”

Le modalità per l'individuazione delle 5, 4 e 3 Società sono quelle sopra riportate




© riproduzione riservata