mercoledì 20 novembre 2019

scritto da .

Poker di Ricciardo ed il Cesena vola. 4 a 1 al Castelfidardo

Poker di Ricciardo ed il Cesena vola. 4 a 1 al Castelfidardo Poker di Ricciardo ed il Cesena vola. 4 a 1 al Castelfidardo

I bianconeri del Cesena, capolisti in classifica, contro il Castelfidardo hanno riscatto la deludente prova conto il Notaresco per difendere la vetta dall’assalto del Matelica, indietro ora di soltanto tre punti, mentre di avversari, fanalino di coda del Campionato, hanno conquistato 4 punti nelle ultime 2 gare nonostante la già matematica retrocessione in Eccellenza.

Al 6′ cross di Noce per Ricciardo ma Barbato in bello stilo lo anticipata. Tre giri di lancette ed il Cesena passa in vantaggio con Ricciardo lesto a seguire l’azione e infilare di tap-in sul palo centrato da Valeri. Al 14′ il raddoppio del Cesena con Ricciardo. Al 26′ rete del Castelfidardo su rigore con Calabrese. Al 31′ ancora Cesena pericoloso: Alessandro aggancia la sfera in area e fa partire un tiro-cross velenoso che Capellini non riesce a deviare in porta

Nella ripresa al 59′ ecco la terza rete: Ricciardo servito da Tonelli con un bel colpo di testa segna ancora. Tre minuti più tardi arriva la quarta rete con lo scatenato Ricciardo. La Curva mostra uno striscione: “Da Cesena alla Nazionale, da domani in Curva Mare. Biondo uno di noi!” Il giusto tributo all’ultima in casa di Biondini. Al 78′ espulso il portiere del Castelfidardo che fallo fuori area di rigore da ultimo uomo su Alessandro lanciato in rete.

Ricciardo sale a quota 20 marcature stagionali.  

Il tabellino della gara

Cesena- Castelfidardo 4-1 (2-1)

Marcatori: 9′ 14′ 59′ e 62′ Ricciardo (Ce), 26′ Calabrese su rigore (Ca)

Cesena (4-3-3): Agliardi, Noce, Ciofi, Benassi, Valeri, Biondini (82′ Fortunato), Campagna (65′ Munari), Tonelli (82′ Tonelli), Alessandro, Ricciardo (85′ Zammarchi), Capellini All.: Angelini

Castelfidardo (4-3-3): Barbato, Bellucci, Enow, Pigini, Giovagnoli, Caruso (79′ Mercorelli), Severini, Trillini, Semiao, Calabrese, Bracciateli All.: Vadacca

Espulsi: Barbato al 78′




© riproduzione riservata