martedì 25 giugno 2019

Eccellenza

scritto da .

Il Penne fa 2-2 col Cupello e chiude con un meritato 7^posto

Il Penne fa 2-2 col Cupello e chiude con un meritato 7^posto Il Penne fa 2-2 col Cupello e chiude con un meritato 7^posto

Termina con uno scoppiettante pareggio ed il settimo posto in classifica finale la stagione 2018/19 per i ragazzi di mister Pavone. Sul terreno del Cupello serviva vincere per sperare in un miracoloso aggancio playoff, ma alla fine anche il successo non sarebbe bastato in virtù dei risultati arrivati dagli altri campi. Con l'esordio in prima squadra del giovanissimo D'Intino (2002) in porta, i biancorossi vanno subito sotto con Ninte che realizza su posizione dubbia, reazione pennese immediata che porta prima al pari di Cacciatore su punizione, poi a sfiorare il vantaggio con Di Ruocco. Nella ripresa dopo il nuovo vantaggio locale su un tiro-cross di De Cinque, i biancorossi ottengono il meritato pari nel finale con Pagano abile a finalizzare un'azione corale da applausi rifinita da Di Ruocco.

Mister Pavone deve rinunciare per l'occasione a capitan D'Addazio squalificato ed al giovane Rossi, torna in campo Casimirri a comporre la coppia centrale di difesa con Silvaggi e Reale che scala sulla fascia. In avanti ancora fiducia a Pagano al centro dell'attacco affiancato da Di Ruocco con Cacciatore alle spalle.
Sul fronte opposto il Cupello deve rinunciare a D'Alessandro squalificato e si gioca il tutto per tutto per conquistare quei punti decisivi in chiave salvezza.

Pronti via e sono proprio i rossoblu di casa a sbloccare il risultato alla prima sortita offensiva quando Ninte, in dubbia posizione di offside, si ritrova tutto solo a tu per tu con D'Intino, per l'attaccante portoghese è un gioco da ragazzi infilare l'incolpevole estremo biancorosso.
Il Penne prova subito a reagire e crea dopo pochi minuti i presupposti per il pari, Di Ruocco attarda tuttavia la conclusione da buona posizione permettendo il recupero all'attenta retroguardia di casa.
Al 15' arriva tuttavia il meritato pari, Cacciatore calcia due volte verso la porta locale trovando la respinta di mano di un difensore ravvisata dal direttore di gara; alla battuta si presenta proprio il numero dieci pennese che con una conclusione chirurgica infila sotto l'incrocio la palla dell'1-1.
Siglato il pareggio il Penne ci crede ed al 26' sfiora il sorpasso col guizzante Di Ruocco che si libera sull'out sinistro e calcia ad incrociare con sfera che termina a lato di poco.

Al rientro dagli spogliatoi i ritmi si abbassano, la gara vive sui binari di un sostanziale equilibrio spezzato tuttavia al 16' quando De Cinque con un beffardo tocco centrale inganna D'Intino che blocca la sfera sulla linea ma non trattiene con l'arbitro che convalida la marcatura.
Il Penne non ci sta e torna ad attaccare ed al 29' sembra fatta quando Cacciatore riceve palla in area, salta Micale ma da posizione decentrata a porta sguarnita non centra lo specchio con palla che si spegne sull'esterno della rete.
I biancorossi continuano però ad insistere ed al 35' trovano il meritatissimo pari con il solito Pagano al termine di un'azione corale da applausi: Di Ruocco riceve palla in area, si incunea e guadagna il fondo toccando centralmente per l'accorrente Pagano che in spaccata devia in porta la sfera che batte sul palo interno e si infila in rete.
Nel finale gloria anche per il giovanissimo D'Intino che in tuffo riesce a smorzare in corner un'ottima incursione del solito Ninte.

Dopo tre minuti di recupero l'arbitro sancisce un pari che non permette ai ragazzi di mister Pavone di guadagnare posizioni ma che proietta i biancorossi a quota 52 punti in classifica, quattro in più rispetto alla scorsa stagione, ben dodici in più rispetto a due anni fa nell'anno del ritorno nella massima categoria abruzzese. Un risultato di non poco conto specie se si considera che lo stesso è stato raggiunto con un sensibile abbassamento del budget rispetto alla stagione piazzata. A tutto ciò va indubbiamente aggiunto l'esordio di tantissimi ragazzi del vivaio, compresi il giovanissimo e già citato D'Intino (2002) ma anche i vari Grande (2003) e Cutilli (2004) che oggi a Cupello ha marcato la seconda presenza stagionale dopo l'esordio con l'Amiternina.

IL TABELLINO:

CUPELLO-PENNE 2-2 (1-1)

CUPELLO: Micale, Antenucci, De Cinque (28'st Berardi), Tucci (20'st Di Pietro), Giuliano, Felice, Nuozzi (14'st Zinni), Troiano, Perrella (44'st Bonacci), Basso, Ninte. A disposizione: Tascione, Turco, Incoronato, Battista, Minervino. Allenatore: Carlucci

PENNE: D'Intino, Di Remigio, Silvaggi, Savini (12'st Cutilli A), Casimirri, Reale (38'st Di Marcantonio), Donatangelo, Iannascoli, Pagano, Cacciatore (41'st Cutilli M), Di Ruocco. A disposizione: D'Amico, Coletta, Rachini, Di Fazio, Rosini, Grande. Allenatore: Pavone

Arbitro: D'Adamo di Vasto

Reti: 5'pt Ninte (Cupello), 15'pt Cacciatore (Penne), 16'st De Cinque (Cupello), 35'st Pagano (Penne)

Ammoniti: Donatangelo (Penne)




© riproduzione riservata