martedì 17 settembre 2019

scritto da .

Sacchetti: patto-play off con l'Alba, poi stop con il calcio giocato

Sacchetti: patto-play off con l'Alba, poi stop con il calcio giocato Sacchetti: patto-play off con l'Alba, poi stop con il calcio giocato

Prima l'Amiternina (in caso di successo, i play off) e poi stop al calcio giocato. Quella di domani per Moreno Sacchetti, difensore dell'Alba Adriatica, sarà una giornata carica di emozioni. Novanta minuti durante i quali il "Ministro della difesa"rivivrà una carriera che a molti fa invidia. "Ci aspetta una gara complicata-commenta-dove la posta in palio sarà alta per entrambe. L'Amiternina -aggiunge- verrà per giocarsi le ultime possibilità di salvezza, mentre noi sappiamo di avere il futuro nelle nostre mani: i play off dovranno passare attraverso i tre punti. C'è rammarico-continua- per non poter diputare una gara così importante nel nostro impianto, ma dover "emigrare" a Martinsicuro". Sugli avversari:"Sarò felice, comunque vada, di riabbracciare mister Angelone, tecnico capace con il quale ho un'ottimo rapporto. Il calcio a volte può essere crudele e al termine della sfida, purtroppo, uno di noi non potrà gioire". L'ultima di campionato cade di giovedì: "Ho ascoltato diversi colleghi-sottolinea Sacchetti-e debbo dire che la gestione del calendario, non solo per il campionato ma anche per i play off che si svolgeranno tra 10 giorni, mi lascia perplesso". Come preannunciato la gara di domani sarà l'ultima della carriera:"Credo sia arrivato il momento giusto per dire basta-spiega il centrale difensivo. "Mi corre l'obbligo di dire grazie all' Alba Adriatica, a tutta la dirigenza ed ai miei compagni. Un ringraziamento particolare a mister Izzotti, che mi ha insegnato a gestirmi (grazie anche ai suoi insegnamenti ho potuto disputare 30 partite), trasmettendomi, inoltre, dei valori umani fuori dal comune. Quanto da lui appreso sarà tesoro per il futuro".




© riproduzione riservata