venerdì 19 aprile 2019

Seconda Categoria

scritto da .

Gir.D. Ippoliti- Carratelli, il Pianola riaccende la salvezza e i Play Out

Gir.D. Ippoliti- Carratelli, il Pianola riaccende la salvezza e i Play Out Gir.D. Ippoliti- Carratelli, il Pianola riaccende la salvezza e i Play Out

Il Pianola riaccende la corsa salvezza in coda al girone D di Seconda Categoria. Assegnato il verdetto per quanto riguarda il primo posto con la matematica promozione del Moro Paganica, i biancorossi battono il Lions Villa e si riportano in vantaggio sulle due dirette concorrenti Gagarin Teramo e Poggese.

A passare in vantaggio sono però prima i teramani che aprono il match con una rocambolesca azione in fase di uscita del Pianola. I Giallo-Viola ne approfittano e fanno 0-1.  Nel secondo tempo i padroni di casa pervengono al pareggio con Ippoliti che è bravo a farsi trovare pronto per il parziale 1-1.

Il Pianola non ha vita facile, ma nell’aria si respira la possibilità di poter arrivare al risultato e così con Carratelli, bravo e tenace a non lasciare nulla al caso e a firmare il definitivo 2-1 per i ragazzi del presidente Cesare Lepidi. 

Discorso salvezza che quindi si riapre negli ultimi 180' di campionato. Per evitare l'ultimo posto agli aquilani adesso basterebbe solo un punto nei prossimi due match, mentre non sarebbe nemmeno da escludere l'ipotesi, matematicamente parlando,  di poter conquistare sei punti nelle prossime due e sperare in due risultati negativi del Colleatterrato, puntando così addirittura alla salvezza diretta.

Certo quest'ultima ipotesi sarebbe la più bella, ma anche la più complicata, anche perchè allo stesso Colleatterrato basterebbe a sua volta un punto per sperare nella salvezza diretta. E' anche vero che la truppa del presidente Marinelli, nelle prossime due gare affrontera, Gagarin Teramo e Poggese. Coloro le quali che sono in corsa per non arrivare all'ultimo posto.

Insomma, il risultato positivo sul Lions Villa ha di fatto riacceso alla grande la corsa play out. Pronti a vederne delle belle.




------© riproduzione riservata