martedì 25 giugno 2019

Serie D

scritto da .

Punti d'oro per il Forlì in chiave playout: battuta la Sangiustese

mister Campedellli, Forlì mister Campedellli, Forlì

Al “Morgagni” la Sangiustese in lotta per un posto playoff era chiamata al difficile impegno contro i biancorossi padroni di casa specularmente impegnati per tirarsi invece fuori dalle sabbie mobili della bassa classifica. A imporsi era proprio il Forlì capitalizzando al massimo la prima delle pochissime occasioni create.  Formazione rimaneggiata per mister Senigagliesi che sceglieva di tenere a riposo Patrizi.  Era dunque Camillucci insieme a Scognamiglio a comporre la coppia centrale in difesa, mentre il tandem di centrocampo vedeva di nuovo Carta affiancato a Perfetti.  Novità anche sull’out destro affidato al duo Shiba – Buaka vista la febbre improvvisa di Tizi ed i concomitanti guai muscolari di Argento.  Avvio shock per i rossoblù, colpiti a freddo e subito costretti ad inseguire.  Cortesi siglava il vantaggio locale sospingendo in rete un pallone respinto dal palo dopo un precedente tiro di Di Benedetto forse battezzato male che ballava sulla linea. Provava subito a riordinarsi la Sangiustese, che, nonostante i ritmi non certo elevati, si impossessava del pallino del gioco. Le conclusioni di Pezzotti, Cerone e Cheddira nella prima mezz’ora non avevano però fortuna, così come a 5’ dal termine della prima frazione il colpo di testa di Shiba sugli sviluppi di un corner. Stesso copione nella ripresa: bianchi ospiti a fare la gara e neri locali a cercare di contenerli e ripartire.  Pochissime le emozioni: da segnalare al quarto d’ora una rete annullata per offside a Cheddira servito da Pezzotti. Nell’ultima mezz’ora spazio alle sostituzioni: Campedelli ruotava diversi effettivi, mentre il tecnico marchigiano gettava nella mischia Patrizi, Massaroni e Pluchino. Le palle più pericolose erano però la volée di Cascione respinta da Chiodini con la complicità della traversa e il diagonale di Pluchino respinto proprio sulla linea. Allo scadere la Sangiustese trovava il gol, ma ancora una volta la bandierina alzata vanificava tutto. Anche se immeritato, giungeva dunque uno stop per i rossoblù: testa subito al derby infrasettimanale di giovedì con la Recanatese.

Il tabellino della gara 

FORLÌ – SANGIUSTESE 1-0

RETI: 4’ pt Cortesi.

FORLI’(3-5-2): Mordenti, Baldinini (42’ st Mazzotti), Brunetti, Di Benedetto (15’ st Graziani), Cascione, Ambrosini, Croci (28’ st Nigretti), Marzocchi (36’ st Gimelli), Vesi, Cortesi (24’ st Urso), Possenti. A disposizione: Semprini, Del Sante, Bungaja, Cenci. Allenatore: Nicola Campedelli.

SANGIUSTESE (4-2-3-1): Chiodini, Shiba, Santagata, Perfetti (34’ st Pluchino), Camillucci, Scognamiglio, Pezzotti, Carta (17’ st Patrizi), Cheddira, Cerone, Buaka (32’ st Massaroni). A disposizione: Carnevali, De Reggi, Ercoli, Papavero, Guzzini, Doci. Allenatore Stefano Senigagliesi.

ARBITRO:Signor Edoardo Gianquinto della sezione di Trapani.

ASSISTENTI: Sig. ri Alessandro Cremona della sezione di Genova e Daniele Santini della sezione di Savona.


NOTE: spettatori 350 circa con piccola rappresentanza ospite; corner 2-8; ammoniti Graziani, Marzocchi e Possenti; recupero 1’ + 5’.




© riproduzione riservata