sabato 25 maggio 2019

Promozione

scritto da .

Gir B. Il punto dopo la ventottesima giornata

Gir B. Il punto dopo la ventottesima giornata Gir B. Il punto dopo la ventottesima giornata

Nella ventottesima giornata (l’undicesima di ritorno) del girone b di Promozione Abruzzo la capolista Lanciano è andata a vincere con qualche fatica in casa del San Salvo. 3 - 5 il risultato finale con Sardella che va in rete dopo nove minuti, seguito al ventottesimo dal rigore trasformato da Quintiliani e dalle due reti di La Selva a brevissima distanza l’una dall’altra (34’ e 36’). Nel primo di recupero un altro rigore, questa volta per il San Salvo e trasformato da D’Ottavio, permette ai padroni di casa di andare negli spogliatoi non a mani vuote. Nella ripresa di nuovo Sardella va in gol al dodicesimo. Il San Salvo del tecnico Ciavatta reagisce e va a segno due volte con Costantini nei minuti ventitré e trentadue. Se è pur vero che è la prima volta che la capolista frentana del mister Del Grosso subisce tre reti in campionato c’è da dire anche che con questa gara superano la soglia dei cento gol realizzati. Il San Salvo inciampa nella seconda sconfitta consecutiva e scivola in settima posizione.

Il Bacigalupo Vasto Marina vince anche con il Raiano per 1 – 0 e mantiene l’inseguimento a distanza (di dieci punti) sulla capolista Lanciano. Decide il rigore al quindicesimo della ripresa messo dentro da Cesario. I peligni di Di Corcia non riescono a bissare la vittoria del turno precedente con l’Ortona e si fermano a trentadue punti, fuori di poco dalla zona retrocessione.

Vince anche la terza della classe Casalbordino, 2 – 1 col fanalino Sant’Anna. I casalesi passano in vantaggio al quattordicesimo con Piccolo. Il secondo tempo si apre con il pareggio degli ospiti siglato Costantini, dieci minuti dopo Koffi riporta in vantaggio i padroni di casa giallorossi del tecnico Vecchiotti.

Torna a sorridere l’Ortona di Sanguedolce battendo 4 – 2 il River Chieti ’65 di D’Ercole. Gli ospiti passano in vantaggio al tredicesimo con Antignani su rigore, tre minuti dopo però Bernabeo riporta la parità. La prima frazione di gioco Dragani la chiude portando in vantaggio i padroni di casa. Nella ripresa di nuovo Antignani su calcio di rigore riporta il match in parità al diciottesimo. L’Ortona grazie ad una doppietta di Pompeo nei minuti ventotto e trentacinque mette in cassaforte la vittoria e continua a lottare per un posto nei playoff.

Terza vittoria consecutiva per lo Scafa Cast che batte fuori casa la Fater Angelini Abruzzo per 3 – 2. Risultato importantissimo per gli ospiti ottenuto grazie ad una tripletta di D’Ancona cominciata al dodicesimo. Centottanta secondi dopo De Leonardis pareggia per i pescaresi del tecnico Nepa. Passano altri sette minuti e lo Scafa di De Melis torna in vantaggio. Si va negli spogliatoi per l’intervallo con il fresco pareggio della Fater firmato Cipollone. Nella ripresa il gol decisivo arriva a dieci minuti dalla fine. Lo Scafa supera San Salvo e River Chieti e sale in quinta posizione. La Fater infila la terza sconfitta consecutiva e resta ancora a trentaquattro con un solo punti di vantaggio su Fossacesia e Bucchianico.

Il Passo Cordone guidato da Satiro strappa un punto al Villa 2015 e si stacca dal fanalino Sant’Anna: 0 – 0 il risultato. I francavillesi di Antinucci restano a trentotto punti in ottava posizione.

Finisce 2 – 2 Fossacesia – Casolana. I padroni di casa passano in vantaggio al quinto con Costantini, passato da poco il quarto d’ora Hakani riporta la parità, al trentaduesimo Di Giuseppe chiude la prima parte della gara con la squadra ospite in vantaggio. Nella ripresa un calcio di rigore realizzato da Cardone al ventottesimo chiude il match con il pareggio. Il Fossacesia di Periotto sale a trentatré e si lascia affiancare dal Bucchianico, la Casolana di mister Di Rado continua la serie di risultati utili e supera il Piazzano stabilendosi in quattordicesima posizione.

E parliamo dunque di Piazzano – Bucchianico terminata 0 – 1 grazie alla rete al decimo del secondo tempo di Liberati. I padroni di casa di Atessa del mister D’Orazio interrompono le vittorie consecutive con Villa e Sant’Anna e restano a ventotto punti lasciandosi avvicinare dal Sulmona. Il Bucchianico torna alla vittoria dopo lo stop col Fossacesia e sale a trentatré staccando di un punto il Raiano.

Concludiamo con l’Ovidiana Sulmona che batte 1 – 0 la Val di Sangro grazie alla rete al sesto del secondo tempo di Bianchi. Per i peligni guidati da Di Felice è un importante ritorno alla vittoria che permette loro di superare in classifica il Passo Cordone. I sangrini di Soria restano a ventinove, un soffio fuori la zona playout dove spinge per uscirne soprattutto la Casolana.

(rjf)




© riproduzione riservata