sabato 20 aprile 2019

Promozione

scritto da .

Gir B. Sulmona - Bucchianico 1 - 1. Peligni sempre in zona retrocessione

Gir B. Sulmona - Bucchianico 1 - 1. Peligni sempre in zona retrocessione Gir B. Sulmona - Bucchianico 1 - 1. Peligni sempre in zona retrocessione

SULMONA. L’Ovidiana Sulmona non conferma la bella prestazione di quindici giorni fa al Pallozzi ed ottiene soltanto un pareggio contro il Bucchianico. Amarezza e delusione alla fine perché all’inizio gli auspici erano diversi contro un avversario arrivato in terra peligna molto decimato e privo di due pedine fondamentali come il bomber Rossi Finarelli ed il centrocampista Montanaro e solo con cinque elementi in panchina anziché nove. Pur se falcidiata dalle assenze, la squadra di Valeriano D’Orazio conquista un punto d’oro contro un Sulmona che, giocando in casa, avrebbe dovuto fare la partita ma non è stato così. Al Pallozzi c’è uno spettatore d’eccezione, il presidente nazionale della Figc Gabriele Gravina che assiste al primo tempo insieme ai dirigenti dell’Ovidiana Sulmona.

Dopo pochi secondi dal fischio di Manuel Marchetti dell’Aquila si alza qualche protesta dei locali che lamentano un mani di Zaccagnini. La gara stenta a decollare. Nella prima mezz’ora si assiste solo ad una punizione degli ospiti sventata da Meo e ad un off side fischiato a Cuccurullo. Al 30′ esatto si registra la prima palla gol. A crearla il Bucchianico, sugli sviluppi di un corner colpisce di testa in area Zaccagnini ma ci pensa Meo a salvare il punteggio. Ci si attende di più dall’Ovidiana Sulmona che non riesce a costruire azioni limpide. Nonostante una prestazione fin qui sottotono, arriva il vantaggio al 39′ grazie ad una punizione magistrale di Osvaldo Morelli che calcia in maniera perfetta con il sinistro e l’estremo difensore Pompilio può solo guardare il pallone che entra in porta per l’1-0. Sull’altro fronte non male neanche la punizione di Pica che impegna seriamente Meo, costretto a salvarsi in angolo. Il primo tempo si chiude con il vantaggio dell’Ovidiana Sulmona e con il presidente Gravina che lascia il Pallozzi accompagnato dal dirigente dei biancorossi Alessandro Lancia.

L’Ovidiana Sulmona dà l’impressione di rientrare in campo nella ripresa con la giusta mentalità. Al 1′ tentativo di Cuccurullo ma c’è la parata di Pompilio. Al 9′ bella giocata di Del Conte con assist per Antonio Cuccurullo che sfiora la porta. Tutto qui il Sulmona. Si vedono gli ospiti ancora con Pica su punizione ma anche questa volta vince il duello Alfredo Meo. Al quarto d’ora Di Felice toglie Bianchi per far entrare Moroni mentre D’Orazio inserisce Liberati al posto di De Luca e la scelta si rivelerà azzeccata in quanto il numero 16 realizzerà il pari. Al 21′ punizione di Pica e colpo di testa in area di Di Crescenzo, vicinissimo alla porta trasforma Liberati per l’1-1. Candido Di Felice tenta il tutto per tutto facendo entrare prima Shala al posto di Antonio Cuccurullo e poi De Vincentis per far uscire Moroni che era entrato precedentemente. Neanche queste sostituzione riescono a sortire effetti. L’ultimo cambio effettuato da Di Felice vede l’ingresso di Lorenzetti al posto di Del Conte. Al 41′ ci prova Morelli su punizione ma c’è la parata di Pompilio. Dopo tre minuti di recupero triplice fischio di Manuel Marchetti che sancisce l’1-1 che accontenta moltissimo il Bucchianico mentre lascia tanto amaro in bocca all’Ovidiana Sulmona che avrebbe dovuto vincere ma la prestazione in generale è stata insufficiente.

IL TABELLINO:

OVIDIANA SULMONA: Meo, Federico, Badji, Morelli, Di Bacco, Tosti, Del Conte (41′ st Lorenzetti), Cuccurullo A. (22′ st Shala), Cuccurullo E., Coletti, Bianchi (15′ st Moroni e 38′ st De Vincentis). A disposizione Di Cicco, Vuolo, Elezi, Del Prete, Biancone. Allenatore Candido Di Felice.

BUCCHIANICO: Pompilio, Orlandi, Zaccagnini, Pica, Di Crescenzo, Di Felice, De Luca (15′ st Liberati), Ianni, Letta, Spadaccini, Di Renzo. A disposizione Aiello, Gentile, Sulpizio, Barone. Allenatore Valeriano D’Orazio (squalificato).

Arbitro: Manuel Marchetti (L’Aquila). Assistenti Federico Cocco (Lanciano) e Matteo Di Meo (Chieti).

Marcatori: 39′ pt Morelli (OS), 21′ st Liberati (B).

Domenico Verlingieri




------© riproduzione riservata