domenica 26 maggio 2019

Prima Categoria

scritto da .

Catalli e tripletta di Maisto , L' Aquila cala il poker al Tagliacozzo

Catalli e tripletta di Maisto , L' Aquila cala il poker al Tagliacozzo Catalli e tripletta di Maisto , L' Aquila cala il poker al Tagliacozzo

Nessuna grossa novità. L’ Aquila sconfigge sul risultato di 0-4 il Tagliacozzo. Sul neutro di Oricola, che a differenza della gara contro il Carsoli si è giocato nel campo in terra della stessa struttura, i rossoblù sblocano il match nel primo tempo dopo 30’ con Catalli, trovando un Tagliacozzo ben accorto in fase difensiva.  Nella ripresa i giochi vengono chiusi con la tripletta di Maisto. L’ Aquila che quindi resta in vetta alla classifica, salendo a quota 48 punti.

Cappellacci decide di mischiare le carte rispetto al solito. Il tecnico di Tortoreto propone Ciuffini dal primo minuto, utilizzato come terzino al posto di Ndiaye. Panchina per Silvestri, sostituito da Zanon che retrocede in difesa affiancato dal solito capitan Di Francia. Confermato sulla destra Campagna. A centrocampo spazio sia a Morra che a Di Norcia, assieme a Catalli. A differenza di quanto si credeva alla vigilia è Maisto a rifiatare e non Pizzola, con quest’ ultimo affiancato nel tridente da Arciprete e da Zazzara.

Match che si sblocca dopo 29’ minuti, grazie alla pregevole punizione dal limite dell’ area di Giuseppe Catalli. Per il numero 10 rossoblù si tratta del 3° gol consecutivo dopo le reti messe a segno contro il Pizzoli e contro la Federlibertas Bugnara. In precedenza il Tagliacozzo aveva provato a rendersi pericoloso con Bontempi (14’ pt), non riuscendo tuttavia a superare Cattafesta. Nella ripresa è Maisto, entrato nel primo tempo al posto di Pizzola, a farsi pericoloso con un pallonetto (11’ pt), deviato in corner da Patruno. Poi è Arciprete ad andare vicino al gol del vantaggio con un tentativo d’ esterno, ma la difesa tagliacozzana salva sulla linea (19’ st). Un minuto dopo ci pensa Maisto a firmare lo 0-2 con un tocco morbido indirizzato alle spalle di Patruno. L’ Aquila vicino al tris al 33’ st con Campagna che servito da Di Norcia spara alto sopra la traversa. Il tris arriva al 35’ e porta la firma di Maisto, che piazza la sfera alla destra di Patruno. Il Campano si supera e cala la sua tripletta personale con una semirovesciata nei minuti conclusivi del match.

Rossoblù che dovranno ora preparare il recupero infrasettimanale previsto per mercoledì contro il San Pelino.

 

 




© riproduzione riservata