mercoledì 23 gennaio 2019

Eccellenza

scritto da .

Capistrello tabù per lo Spoltore: in terra pescarese è 1-2

Capistrello tabù per lo Spoltore: in terra pescarese è 1-2 Capistrello tabù per lo Spoltore: in terra pescarese è 1-2
Capistrello ancora tabù per lo Spoltore: quattro sconfitte in altrettante gare di campionato. Azulgrana che perdono la quarta partita nelle ultime cinque disputate. Rovetani che invece rialzano la testa dopo la debacle casalinga contro il Chieti e allungano in classifica a discapito proprio degli spoltoresi. Sconfitta per alcuni aspetti anche immeritata, al termine di una gara dove tutto sommato i padroni di casa hanno giocato bene ma non sono riusciti a finalizzare le tantissime occasioni create. A dire il vero, in due casi, lo Spoltore le aveva messo dentro, ma in entrambi i casi il direttore di gara, Giacomo Lencioni della sezione di Lucca, ha vanificato il tutto, entrambe nella prima parte di gara: 14esimo, cross perfetto di Zanetti per la testa di Ranieriche incorna  e supera l'ex Gentileschi. Ma la segnalazione dell'assistente Di Risio strozza in gola la gioia ai tifosi di casa. Minuto 48, in pieno recupero, Di Camillo, sempre con un colpo di testa insacca sugli sviluppi di un calcio piazzato battuto da Di Pentima.  Questa volta il direttore di gara rileva una spinta del capitano spoltorese e annulla. Poco istanti prima Ranieri incorna un traversone del solito Di Pentima: questa volta è la traversa a negare la gioia del gol. Il resto accade tutto negli ultimi quindici minuti della seconda parte di gara. Poco prima dell'80esimo contropiede micidiale di Guerra che mette al centro per Pollino. Il numero sette sovrasta D'Intino, che sembrava essere in vantaggio, e con una leggera spinta, quanto bastava per sbilanciarlo, fa cadere il terzino di Moscufo, raccoglie la sfera e  sigla il vantaggio. Passano appena tre minuti e i padroni di casa gridano al rigore per un presunto fallo di mani in area di rigore del Capistrello. Di diverso avviso invece il direttore di gara. Dopo pochi secondi, complice le tantissime proteste, Donato Ronci viene allontanato dal campo. Piove sul bagnato: a quattro dalla fine D'Ettore sulla trequarti si appresta a calciare una punizione per un fallo di De Meis su Sborgia. Il portierone azulgrana forse dice qualcosa di troppo all'arbitro che senza pensarci su gli sventola il rosso sotto il naso: Spoltore in dieci. Sul rovesciamento di fronte arriva il pari spoltorese: Titi Sanz serve un cioccolatino in area per Ranieri che da buona posizione insacca. Risultato in parità e apoteosi sulle tribune. Ma le emozioni non si fermano li. In pieno recupero il fuoriquota Paneccasio (tra i migliori in campo per gli ospiti) in contropiede firma il nuovo e definitivo vantaggio. servito splendidamente da Aquino. Fine gara incandescente. Un Ronci furioso  non le manda a dire all'arbitro.  Diverse le accuse rivolte al direttore di gara ai microfoni di Rete8 SportFabio Iodice dal canto suo si gode questi tre punti contro un diretta concorrente nella scalata play off. Soddisfatto anche il d.g.  Meuccio Di Santo che in settimana avevano chiesto una reazione alla propria squadra. Reazione che è arrivata.
 
Nota di redazione: facciamo un grandissimo in bocca al lupo al tifoso del Capistrello che al quindicesimo del primo tempo è caduto rovinosamente a terra dalle tribune dell'"Adriano Caprarese", dopo aver avvertito un leggero malore. Nella caduta l'uomo ha riportando una ferita vistosa alla testa e una contusione alla spalla. Immediatamente soccorso dai sanitari presenti a bordo-campo è stato trasportato  all'ospedale di Pescara. In serata Meuccio Di Santo ci ha confermato che l'uomo ha subito diversi traumi, ma nonostante il parere contrario dei medici pescaresi è voluto tornare a casa. Domani mattina dovrà recarsi all'Ospedale di Avezzano per proseguire gli accertamenti del caso.
 
 
IL TABELLINO:
 
SPOLTORE-CAPISTRELLO 1-2 (0-0)
 
SPOLTORE: D'Ettorre, D'Intino (83' D'Intino), Zanetti, Di Camillo ( 78'Titi Sanz), Sichetti, Buonafortuna, Grassi, Nuevo (55' Sborgia), Ranieri, Cabanyes (55' Bordoni), Di Pentima. A disposizione: Pompa, Sabatini, Palusci, Gobbo, Leporini. Allenatore: Donato Ronci
 
CAPISTRELLO: Gentileschi, Cicchinelli, Di Lisio, Panecasio, De Meis L. (92' Vennitti) Antonelli, Pollino (82'Di Francescoantonio), Franchi, Aquino, De Meis E., Guerra. A disposizione: Di Girolamo M., Di Marco, Di Girolamo F.,  Fantauzzi, Rozzi, Regoli, Franchi. Allenatore: Fabio Iodice
 
Arbitro: Giacomo Lencioni di Lucca (Bosco-Di Risio di Lanciano)
 
Reti: 77' Pollino; 87'  Ranieri; 93'  Paneccasio
 
Ammoniti: De Meis E., Pollino (C)
 
Espulsi: D'Ettorre
 



------© riproduzione riservata