domenica 16 giugno 2019

Promozione

scritto da .

Gir B. Il punto dopo la diciannovesima giornata

Gir B. Il punto dopo la diciannovesima giornata Gir B. Il punto dopo la diciannovesima giornata

Il nuovo anno comincia bene per il Lanciano 1920, uscito vincente 4 – 1 dalla sfida contro il River Chieti ’65 giocata a Sambuceto. Le reti dei frentani del tecnico Del Grosso arrivano nel primo tempo con Verna e Quintiliani, ai minuti quattro e venticinque, e nel secondo con Sardella e Tarquini (rispettivamente al sedicesimo e al quarantottesimo). L’unica rete chietina, giunta al diciottesimo, è in realtà un autorete del lancianese Quacquarelli. Il Chieti prova a sistemare le cose e pressa gli avversari soprattutto nell’ultimo quarto d’ora.

Il Lanciano resta saldo al comando della classifica con quarantotto punti, il River di D’Ercole resta a venticinque ma deve guardarsi dalla Val di Sangro, tre punti dietro ma con la partita da recuperare contro il Piazzano.

Il Bacigalupo Vasto Marina ospita e batte 2 - 1 l’Ovidiana Sulmona. Va in rete per i padroni di casa Cesario su calcio di rigore al ventottesimo, sul finire della prima frazione un altro rigore viene concesso dall’arbitro Bomba di Lanciano, questa volta per i peligni. Dal dischetto Cuccurullo si vede respingere la palla dal portiere Marconato, sulla ribattuta riesce però a gonfiare la rete per il parziale 1 – 1. Nel secondo tempo i vastesi del mister Cesario trovano la rete del vantaggio finale al trentottesimo con Stafa.

Il Bacigalupo mantiene sicuro il secondo posto nella graduatoria del girone b di Promozione Abruzzo con i suoi quarantadue punti, anzi allunga di due la sua distanza dalla terza Casalbordino. Il Sulmona di Del Beato resta a diciotto nelle zone basse e si lascia superare dal Fossacesia, capace domenica di ottenere un punto in casa del Casalbordino.

Il Casalbordino di Appignani dunque ha ospitato il Fossacesia di Periotto e il risultato della gara è stato di 1 - 1. Accade tutto nel primo tempo. Comincia la squadra di casa al quinto con Minichillo, pareggiano gli ospiti al minuto quarantadue con Pierri. Il Fossacesia sale a diciannove, per il momento insieme al Bucchianico, che però deve recuperare la partita rimandata per neve contro il Sant’Anna. Il Casalbordino resta terzo ma sente il fiato sul collo dell’Ortona dietro di un solo punto e vincente 5 – 1 sulla Fater Angelini Abruzzo.

L’Ortona batte in casa 5 - 1 la Fater Angelini Abruzzo. Nel primo tempo le reti di Dragani per i padroni di casa chietini, dieci minuti dopo arriva il pareggio di Fusco su calcio di rigore. Nella ripresa l’Ortona esce fuori: al decimo ancora Dragani porta in vantaggio i suoi, quattro minuti dopo e poi al diciottesimo arrivano le marcature di Verì e Bernabeo. Nei minuti finali arriva la quinta rete firmata da Pompilio. I pescaresi guidati da Nepa interrompono la serie di vittorie e si fermano dunque a ventisei punti. L’Ortona di Sanguedolce sale a trentaquattro ad un solo punto di distanza dal Casalbordino.

Passo Cordone e San Salvo si doveva giocare sabato, alla fine si è disputata domenica con il risultato di 2 – 1 per i padroni di casa. Davvero un buon inizio per il fanalino di coda contro la quinta forza del girone b di Promozione Abruzzo. La prima rete la mette a segno Antonini al decimo per gli aprutini del tecnico Satiro, al trentesimo però arriva il pareggio del San Salvo di D’Ottavio. Nel secondo tempo arriva il gol vittoria del Passo Cordone ad opera di Berghella. Per il San Salvo continua è la quarta sconfitta consecutiva.

Il Villa 2015 perde in casa contro la penultima Casolana per 3 – 1. Comincia bene la squadra di casa allenata da Antinucci andando in vantaggio al trentesimo con Vatanu, nella ripresa però si scatena il Casolana con De Camillis, Capuzzi e Barry ai minuti ventotto, trenta e quarantacinque. I ragazzi di Di Giuseppe salgono a sedici punti, i francavillesi restano a ventisei ma non si lascia scavalcare da Fater Angelini e River Chieti.

Sono da recuperare le gare Raiano – Scafa Cast, Piazzano – Val di Sangro e Sant’Anna – Bucchianico.

(rjf)




© riproduzione riservata