martedì 24 settembre 2019

scritto da .

Serie D. Ad Ancona non si dorme, preso Lorenzo Paoli.

Serie D. Ad Ancona non si dorme, preso Lorenzo Paoli. Serie D. Ad Ancona non si dorme, preso Lorenzo Paoli.

Non siamo neanche a giugno, ma il mercato dell’Ancona è già in pieno fermento. Sandro Marcaccio è impegnato su ogni fronte ed ha chiuso già il primo acquisto. Si tratta del difensore centrale Lorenzo Paoli(25), che da ben quattro stagioni veste la casacca della Vis Pesaro di cui è anche capitano. Ecco, reparto per reparto, le trattative avviate dal d.s. biancorosso che intende allestire una rosa di 23 giocatori con 3 portieri, 8 difensori, 6 centrocampisti e 6 attaccanti. 

PORTIERI - In porta ci saranno tre under, ma non è escluso che a mercato in corso arrivi anche un over. Sono ben avviate le trattative con Gianclaudio Lori (’95), originario di San Severino Marche, che da due anni difende la porta del Tolentino in Eccellenza. Si è distinto in questo campionato come para-rigori. L’altro obiettivo è Filippo Buriani (’94), bolognese, cresciuto nelle giovanili del Modena, nella seconda parte della scorsa stagione al Chiavari Caperana (serie D, girone A). Il terzo portiere per ora sarà Luca Masserano (’95). Dal Casacastalda rientra per fine prestito Antonio Rosti (’93) che verrà girato a un altro club. Di proprietà anche Aladin Ayoub (’96) in forza alla Juniores. 

DIFENSORI - Il primo obiettivo è Luca Cacioli (’82) ex capitano del Perugia (che ha contribuito a portare dalla D alla Prima Divisione) con cui è impegnato ai playoff per la promozione in B. E’ in scadenza, non resterà in Umbria. Il Benevento si è interessato a lui, ma è attirato dall’idea di ritrovare ad Ancona mister Cornacchini (con cui ha lavorato a Sansepolcro e Fano). Come detto Lorenzo Paoli (’88) centrale e ex capitano della Vis Pesaro:è già un giocatore dell'Ancona. Altro obiettivo concreto è Marco Mallus (’82) che Cornacchini vorrebbe portare da Civitanova. In rosa il terzino destro Aurelio Barilaro (’94). 

CENTROCAMPISTI - Marcaccio cerca un play basso dalle caratteristiche fisiche, tecniche e caratteriali di grosso spessore. Sono circolati i nomi di Giorgio Marinucci Palermo (’80) che è stato con Cornacchini a Fano (oggi è a Matera in D), Alessandro Borgese (’85) ex dorico, appena retrocesso col Foligno dalla Seconda Divisione e Carlo Vicedomini (’85) in uscita dal Taranto. Ma nessuno sembra convincere in pieno Marcaccio, che cerca anche due mezzale, tra cui un under. Chiesto al Cesena il jolly Erik Amedeo Ballardini (’95) figlio dell’allenatore Davide che ha appena condotto alla salvezza il Genoa in A. Piace Daniele Crescenzo (’93) del San Cesareo, ma è difficile. Tra le possibili mezzale, il d.s. prende in considerazione Davide Borrelli (’85) e Paolo Ruffini (’84) le cui chance di riconferma, però, non sono altissime. E poi c’è il baby Francesco Bramucci (’96) di proprietà dell’Ancona: dovrebbe restare alla Primavera della Reggina. 

ATTACCANTI - L’unico “sopravvissuto” della scorsa stagione dovrebbe essere Giovanni Cavallaro (’82) che deve dare una risposta all’offerta di rinnovo avanzata dal club dorico. Sarebbe lui l’esterno sinistro titolare nel 4-3-3 di Cornacchini. A destra, invece, giocherebbe Andrea Sivilla (’86) che l’Ancona sta trattando: nel fine settimana dovrebbe arrivare la firma dell’ex Agnonese (22 gol nell’ultimo campionato). Tra gli obiettivi prioritari c’è anche Giordano Napolano (’88) della Samb, che però ha richieste dalla Lega Pro e difficilmente accetterà l’Ancona. Stesso discorso per il bomber Federico Melchiorri (’87) autore di 25 gol con la Maceratese, ma destinato al professionismo. Resta per ora congelata la possibilità di un clamoroso ritorno di Maurizio Nassi (’77).




© riproduzione riservata